Ritiro Djokovic, annuncio ufficiale: tifosi a bocca aperta

Ritiro Djokovic, annuncio ufficiale a sorpresa del campionissimo serbo che ha detto la verità su quello che sarà il suo futuro. Ecco le sue parole. Tifosi a bocca aperta

Novak Djokovic è atteso dal Roland Garros ma prima ha deciso di giocare il Masters 250 a Ginevra. Una decisione inaspettata per tutti, soprattutto perché il serbo non sembra stia attraversando il suo miglior momento di forma. L’età avanza per tutti e anche lui adesso pensa ovviamente soprattutto a quando arriverà la data del ritiro. Normale, logico.

Ritiro Djokovic, annuncio ufficiale: tifosi a bocca aperta
Djokovic (Lapresse) – Ilveggente.it

Non è facile per gli atleti che legano la propria vita a questo sport, o a qualsiasi sport, dover lasciare. Lo abbiamo visto con Federer e lo stiamo vedendo anche con Nadal. Che sta facendo il giro del Mondo quasi per congedarsi da tutti quei tifosi che lo hanno amato nel corso di questi anni. Insomma, anche per Nole la fine non è poi così lontana visti gli anni. E se in Australia aveva parlato nettamente della mancanza dei propri figli, proprio in Svizzera però ha fatto quasi un passo indietro. Allontanando sensibilmente l’annuncio sul ritiro che prima o poi, purtroppo, dovrà arrivare.

Ritiro Djokovic, ecco le parole del serbo

Chiacchierando con i giornalisti alla viglia del suo debutto nel torneo, a Nole è stato chiesto come gestisce i suoi infortuni e soprattutto come vedi quelli che stanno attanagliando Rafa Nadal. La sua risposta è stata come al solito diretta, di quelle che non puoi commentare o cercare di farlo perché, oggettivamente, sono chiarissime.

Ritiro Djokovic, annuncio ufficiale: tifosi a bocca aperta
Nadal (Lapresse) – Ilveggente.it

“Sono triste per tutti gli infortuni che ha subito Nadal – ha detto il campionissimo serbo, attuale numero uno al Mondo – e mi sento fortunato se guardo alla mia carriera. Mi auguro di restare in forma ancora per un po’ di tempo, perché amo questo sport e non sento vicino il ritiro. So di non aver iniziato bene la stagione, cercherò di ritrovare le giuste sensazioni”. Insomma, un addio assai lontano quindi. Soprattutto se in questa seconda parte di stagione dovesse dimostrare di essere di nuovo in forma ed essersi ripreso anche dalla botta in testa subita a Roma. Un incidente casuale che, a detta sua, lo ha condizionato.

Impostazioni privacy