Formazioni ufficiali Lazio-Juventus: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Lazio-Juventus, le formazioni ufficiali: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori della sfida dell’Olimpico. Ecco le ultime dritte.

Tutto pronto all’Olimpico per il fischio d’inizio di Lazio-Juventus. C’è molta curiosità per vedere all’opera la “prima” di Tudor sulla panchina biancoceleste; sul fronte opposto, i bianconeri sono chiamati a rispondere presente per spezzare un digiuno di risultati che si trascina ormai da diversi mesi. Tanti gli spunti che dovrebbe offrire una partita che si preannuncia equilibrata e piuttosto tattica. Di seguito le scelte dei due allenatori:

Pagelle Fiorentina-Juventus - www.ilveggente.it
Kean (LaPresse) – IlVeggente.it

LAZIO Mandas; Gila, Romagnoli, Casale; Marusic, Kamada, Cataldi, Felipe Anderson; Pedro, Zaccagni; Castellanos

JUVENTUS (4-3-3) Szczesny; Danilo, Bremer, Rugani, De Sciglio; Miretti, Locatelli, Rabiot; Cambiaso, Kean, Chiesa.

Lazio-Juventus, il pronostico marcatori

Schierato finalmente nel suo ruolo naturale, Federico Chiesa non dovrebbe tradire le attese. Sebbene l’ex esterno offensivo della Fiorentina non stia vivendo un periodo particolarmente felice dal punto di visto realizzativo, il jolly bianconero resta sempre una freccia potenzialmente letale nello scacchiere di Allegri. Non si prevede una gara particolarmente scoppiettante. Ragion per cui saranno quasi sicuramente le giocate del singolo a fare la differenza. Schierato da Tudor a tre, il pacchetto arretrato biancoceleste potrebbe faticare a coprire, almeno all’inizio, le giuste spaziature.

Se la Juve, come prevedibile, lascerà il pallino del gioco in mano agli avversari, puntando su rapide verticalizzazioni potrebbe trovare spazi invitanti soprattutto sulle corsie esterne. Cambiaso e Chiesa avranno il compito di allargare il gioco ma allo stesso tempo di “restringere” le scelte difensive della Lazio. L’ex Fiorentina, grazie ai movimenti di Kean, potrebbe allora trovare spazi invitanti da attaccare. Chiesa marcatore molto più di una semplice idea.

Probabili ammoniti e tiratori di Lazio-Juventus

Quella vista all’opera nelle ultime apparizioni è una Juventus che concede molto non solo in termini di palleggio ma anche come tiri che gli avversari indirizzano nello specchio di porta di Szczesny. Felipe Anderson e Pedro, ad esempio, sembrano essere opzioni molto credibili in ottica tiratori. Così come Adrien Rabiot, il cui recupero dall’infortunio potrebbe rappresentare una manna dal cielo per il prosieguo della stagione. Stuzzica anche l’opzione Cambiaso, che dovrebbe trarre giovamento nella nuova veste tattica che gli ha ritagliato Allegri. Spesso pericoloso in situazioni da calcio da fermo, non è escluso che Rugani riesca ad inquadrare lo specchio di porta con una conclusione ben indirizzata.

Discorso intrigante anche quello relativo ai possibili ammoniti. Negli ultimi incroci, Lazio e Juve all’Olimpico hanno spesso dato vita ad incontri molto tirati anche da un punto di vista agonistico. La posta in palio non è affatto da trascurare. Impiegato come esterno a tutta fascia, ad esempio, Zaccagni potrebbe alla lunga pagare dazio da un punto di vista fisico. Perdendo lucidità, l’ex Verona potrebbe essere costretto a spendere almeno un cartellino. Infine, potrebbero finire sul taccuino del direttore di gara anche Gila, Locatelli e Miretti: spesso in ritardo a coprire le porzioni di campo loro assegnate, potrebbero ricorrere al fallo per spezzare le trame di gioco avversarie.

Impostazioni privacy