Scommesse, due tifosi della Lazio godono con la Roma: 9mila euro

Scommesse, due tifosi della Lazio godono con la vittoria della Roma sul campo del Frosinone. Ecco quello che è successo nello scorso fine settimana

Immaginate di tifare della Lazio, ma ad un certo punto, per una scommessa che avete piazzato, vi ritrovate – e giustamente diremmo anche noi, perché i soldi sono soldi – a fare il tifo per la Roma. Ed è proprio quello che è successo a due ragazzi di Fonte Nuova, comune in provincia di Roma, che domenica scorsa si sono ritrovati in questa condizione. E alla fine hanno pure esultato.

Scommesse, due tifosi della Lazio godono con la Roma: 9mila euro
Il rigore di Paredes (Lapresse) – Ilveggente.it

Una scommessa di soli tre euro che alla fine – così come viene raccontato da Agimeg.it – ha regalato la bellezza di novemila euro. Sì, novemila euro e con poche partite messe sul piatto. Il tutto perché ovviamente le quote erano incredibili e solamente appunto per la gara della Roma avevano deciso di cambiare il loro pronostico. Ma andiamo a vedere nel dettaglio quello che è successo.

Scommesse, hanno vinto 9mila euro così

“Tutto nasce da una loro giocata – ha raccontato il titolare dell’Agenzia ad Agimeg  – su 6 partite di 4 campionati diversi. Su 5 incontri avevano giocato il “gol 1° tempo” solo su Frosinone-Roma avevano puntato sull’over 2,5″. Insomma, entrambe le squadre a segno nella prima parte di gara e tra questi match pronosticati c’era anche la partita della Lazio contro il Bologna.

Scommesse, due tifosi della Lazio godono con la Roma: 9mila euro
El Azzouzi, ha pareggiato nel primo tempo contro la Lazio (Lapresse) – Ilveggente.it

In ordine di tempo per riuscire a centrare la clamorosa vincita – tutte le altre partite superavano 4 volte la posta come quota – era appunto la sfida tra la Roma di De Rossi e il Frosinone di Di Francesco. Un match finito 3-0 per i giallorossi che l’hanno sbloccata con Huijsen nel primo tempo, e quel gol ha fatto la differenza e che l’hanno chiusa nella ripresa grazie alle reti di Azmoun e di Paredes. Avevano anche deciso di non mettere nessuna copertura sopra, convinti che la quota più bassa fosse pronosticabile ampiamente. E fortuna per loro hanno avuto ragione piena, visto che hanno portato a casa il colpo grosso, quello che gli permetterà magari di togliersi qualche sfizio. E per una volta hanno anche tifato la squadra più odiata. “La bellezza del gioco” potrebbe dire qualcuno.

 

Impostazioni privacy