Cessione Roma: “Ecco quanto chiedono i Friedkin agli arabi”

A Roma si parla insistentemente di una possibile cessione del club giallorossa: i Friedkin avrebbero messo in vendita la società.

Non si fa altro che parlare di arabi a Roma, mentre le voci di una cessione agitano parecchio Trigoria. Giuseppe Scarpa, giornalista de La Repubblica, è intervenuto ai microfoni di TvPlay per commentare le indiscrezioni sul futuro societario del club capitolino.

Cessione Roma: i piani di Friedkin - www.ilveggente.it
Dan Friedkin (LaPresse)

⁠“Si parla della possibile trattativa di una possibile cessione della Roma agli arabi“, ha ammesso il giornalista. “Ma da quello che so io la trattativa non è ancora partita: gli arabi si sono fatti avanti timidamente, stanno solo sondando il terreno con i Friedkin. Se vogliamo, è in corso uno stress test“.

Noi dobbiamo sottolineare una cosa“, ha aggiunto Scarpa, “i Friedkin sono dei business men, sono americani e nella vita fanno questo… Prendono la Roma perché vale X e il loro obiettivo può essere proprio quello di rivenderla a una cifra Y. Cioè per guadagnarci. Solo il tempo ci potrà dire se gli arabi potranno effettivamente affondare il colpo e impossessarsi del club”.

Sui possibili investitori, i nomi che per ora circolano con una certa insistenza sono quelli che rimandano al ricchissimo fondo PIF (Public investment fund) e di sua eccellenza TurkiAlalshikh, presidente della General Entertainment Authority dell’Arabia Saudita, che ha già investito nella Roma con Riyadh Season.

Cessione Roma: “Ecco quanto dovrebbero spendere gli arabi per convincere i Friedkin

Scarpa ha dunque confermato i rumors su una trattativa avviata tra i Friedkin e l’Arabia Saudita per l’acquisizione della Roma. E lo ha fatto segnalando che il capo dell’area legale dei giallorossi è stato visto a Riad, sede dello sponsor Riyadh Season, martedì scorso. L’idea sarebbe quella di una trattativa che potrebbe superare quota un miliardo.

Cessione Roma: i piani di Friedkin - www.ilveggente.it
De Rossi (LaPresse)

C’è chi parla di 900 milioni versati subito e circa altri 300 sotto forma di clausola. “Un’opzione, in teoria, da far scattare se e quando ci sarà il via libera del Campidoglio al progetto definitivo del nuovo stadio della Roma a Pietralata“, ha spiegato l’intervistato.

Al giusto prezzo i Friedkin possono vendere la Roma“, ha aggiunto il giornalista de La Repubblica. “Gli arabi sono gli unici che possono offrire una cifra adatta. Se gli arabi affondano il colpo, l’acquisizione potrebbe concretizzarsi. Riguardo le cifre non c’è niente di certo. Ma ripeto che se la Roma dovesse avere il progetto definitivo sullo stadio, a quel punto, il club potrebbe anche valere più di un miliardo”.

Impostazioni privacy