Sinner come CR7: lo vogliono pure gli sceicchi

Sinner erede di Cristiano Ronaldo. La notizia circolata nelle ultime ore dice tutto sulla sua popolarità: l’Arabia Saudita è pazza di lui.

Sono ormai lontani i tempi in cui esisteva solo il calcio. Le nuove leve hanno contribuito a ridare lustro al tennis e lo dimostra il fatto che molti dei nuovi campioni siano già dei veri e propri beniamini. Non ci stupisce affatto, quindi, stando così le cose, che l’Arabia Saudita stia cercando in tutti i modi di strizzare l’occhio allo sport del momento.

Sinner come CR7: lo vogliono pure gli sceicchi
Jannik Sinner (LaPresse) – ilveggente.it

Che il tennis stuzzicasse il suo interesse era già stato chiaro quando, in occasione della Ryhadh Season Cup, gli arabi avevano ben pensato di organizzare un faccia a faccia tra Novak Djokovic e Carlos Alcaraz. Lo si evinceva anche, come se non bastasse, dal fatto che Gedda avesse ospitato le Next Gen Atp Finals. Si sta poi parlando con una certa insistenza di un nuovo Masters 1000, e indovinate un po’ dove lo si giocherebbe? A Riad, naturalmente, ma solo a partire dal 2025, nel periodo immediatamente antecedente agli Australian Open. Agli arabi, insomma, il tennis piace. E pure parecchio.

A dimostrazione di ciò, c’è una notizia, circolata nelle scorse ore, che ha già fatto rimanere a bocca aperta migliaia e migliaia di appassionati. Mai nulla del genere è stato organizzato nella storia dello sport, ragion per cui sarebbe la prima volta. E che prima volta.

Anche Sinner allo Slam dei re

Nel mese di ottobre, secondo le informazioni finora trapelate, la città di Riad ospiterà un evento unico nel suo genere. Si tratterà, in sostanza, di una sorta di “Slam” fra re. Si chiamerà 6 Kings Slam e avrà come protagonisti, appunto, sei dei più prestigiosi ed importanti tennisti del momento.

Sinner come CR7: lo vogliono pure gli sceicchi
A Riad ci sarà anche Holger Rune (LaPresse) – ilveggente.it

Fra loro, manco a dirlo, ci sarà anche Jannik Sinner. Insieme a lui sbarcheranno in Arabia Saudita Novak Djokovic, Carlos Alcaraz, Daniil Medvedev, Rafael Nadal e Holger Rune. Il meglio che l’attuale panorama tennistico ha da offrire, in pratica. Per il resto, è tutto in divenire. Non si hanno notizie certe a proposito del format, come fa sapere la Gazzetta dello Sport, e neanche in merito al cachet da destinare ai vari tennisti in gara. Sebbene resti inteso, ma è superfluo anche dirlo, che si tratterà di cifre spropositate. Faraoniche.

Sinner come CR7, dunque, ambito anche dagli sceicchi. Per lui sarà, tra l’altro, una primissima volta. Il campione altoatesino, fresco di trionfo agli Australian Open, non ha mai giocato in terra saudita. Ed è anche per questo che gli arabi lo hanno fortemente voluto al nuovo Slam dei re.

Impostazioni privacy