Inter stellare e Roma in stallo: “Inzaghi non si fa condizionare, Mou è senza idee”

Mentre l’Inter di Inzaghi brilla in campionato, la Roma di Mourinho continua ad arrancare: c’è anche chi parla di esonero e di squadra da affidare a De Rossi.

Il giornalista Fabrizio Biasin ha rilasciato varie dichiarazioni ai microfoni di TvPlay sia sull’Inter che sulla Roma, cercando di analizzare i momenti opposti delle squadre. Da una parte, l’undici di Simone Inzaghi dominante in campionato, dall’altro gli uomini di José Mourinho, sempre più confusi e sfiduciati.

Mourinho senza idee - www.ilveggente.it
José Mourinho (LaPresse)

Col Monza mi aspettavo una gara più complicata, anche perché in casa i brianzoli hanno un certo atteggiamento più aggressivo“, ha esordito Biasin. “L’Inter ha voluto dare una dimostrazione di forza, dettata anche dalle polemiche arbitrali. A oggi, l’Inter ha una condizione fisica e psicologica davvero notevolissima, anche se adesso devono affrontare la gara di Supercoppa contro una Lazio in forma”.

Calhanoglu mi ha sorpreso per la sua crescita tecnica, soprattutto nel ruolo di regista“, ha continuato l’intervistato. “Adesso non giocherà contro la Fiorentina e l’Inter potrebbe avere qualche problema. Anche Thuram non me l’aspettavo a questo livello. Ma la cosa più importante è l’idea di calcio di Simone Inzaghi che sta funzionando. L’Inter non si fa condizionare da tutto quello che si sente fuori. La verità è che può giocare delle partite meno bene, ma ha un’idea sviluppata”.

Inzaghi brilla mentre Mourinho è allo sbando: “Non si capisce cosa sta succedendo alla Roma

I Friedkin stanno riflettendo sul futuro di José Mourinho, anche se, a oggi, la soluzione più probabile sembra quella di continuare a convivere da separati in casa fino a giugno. Mouorinho, però, ha ancora il tifo organizzato dalla sua. Anche se sui social cominciano a levarsi voci sempre più critiche.

Mourinho senza idee - www.ilveggente.it
José Mourinho (LaPresse)

Biasin è apparso un po’ dubbioso riguardo al furuto di Mourinho. “A Roma non si capisce cosa sta succedendo. Hai annunciato che il tuo dirigente che gestisce il mercato andrà via tra venti giorni, ed è una cosa mai vista. Perché il tuo dirigente debba fare qualcosa per i tuoi interessi? Sui bilanci in generale bisogna aspettare, perché tra trenta anni si ricorderanno delle due finali europee“.

Poi è anche vero che le ultime gare della Roma di Mourinho sono state davvero imbarazzanti“, ha concluso la firma di Libero. “Al netto delle tante assenze, la Roma è senza idee: se c’è Dybala allora può succedere qualcosa, altrimenti non sa cosa fare. Anche Lukaku è spento”.

Impostazioni privacy