Kean meglio di Vlahovic: “In questo momento Dusan merita la panchina”

Kean è stato il migliore in campo della Juventus contro il Verona, mentre per Dusan Vlahovic continua il momento no. Secondo l’ex bianconera Fabrizio Ravanelli, il serbo dovrebbe lasciare spazio al giovane italiano.

Ravanelli, ex attaccante della Juve, è intervenuto ai microfoni di TvPlay spiegando perché Kean meriterebbe a oggi di giocare titolare al posto di Dusan Vlahovic e perché la Juventus non può ancora imporsi come principale rivale dell’Inter per la lotta allo scudetto.

Kean meglio di Vlahovic - www.ilveggente.it
Kean e Vlahovic (LaPresse)

Per Inter e Juventus non è una mini fuga“, ha spiegato Ravanelli. “La Juve non sembra poter tenere il ritmo dell’Inter. Per me, l’unica che può scappare è l’Inter e l’unica squadra che può provare a tenerle testa è il Napoli. Se Garcia riesce a entrare in sintonia con la squadra, a prescindere da questioni tattiche, il Napoli è una squadra forte e può vincere molte partite”.

“La Juventus viene da momenti difficili e quindi tutti hanno una grandissima fame. I bianconeri tecnicamente non possono competere con Inter e Napoli, ma ha una cattiveria impressionante“, ha continuato l’intervistato. “Adesso Allegri ha lo spogliatoio in mano e sembra che abbia finalmente dato un gioco a questa squadra. La Juventus non è a livello di Inter e Napoli, ma può dire la sua fino alla fine se resta umile”.

In questo momento, accanto a Chiesa, metterei Kean, non Vlahovic“, ha poi rivelato l’ex attaccante biancorero. “Quando sono arrivato alla Juve, ero il settimo attaccante, sono andato via che ero la seconda punta. Per scalare le gerarchie servono impegno, testa e prestazioni… Kean lo sta dimostrando, si sta impegnando davvero“.

Secondo Ravanelli, Kean oggi non è solo forte fisicamente ma sta migliorando anche tecnicamente e sta lavorando bene. “Lui e Chiesa secondo me sono la coppia ideale per la Juventus, soprattutto contro la Fiorentina che lascia tanto spazio dietro la linea difensiva”.

Ravanelli promuove Kean: “Ha dimostrato di essere più utile di Vlahovic

Questo turno di campionato ci ha detto che l’Inter e la Juve sono avanti: l’Inter con la Roma ha fatto una partita ad alta intensità spingendo sull’acceleratore fino al goal del vantaggio. La Juventus ha vinto una partita importante”, ha continuato Ravanelli. “Napoli e Milan invece hanno qualche problemino: gli azzurri prima avevano problemi gestionali, e adesso questo problema ce l’ha il Milan“.

Ravanelli critico con Vlahovic - www.ilveggente.it
Vlahovic (LaPresse)

Contro il Verona non avrei tolto Kean ma Vlahovic“, ha continuato l’intervistato. “Probabilmente avrei messo Milik centrale con Kean sulla sinistra e Chiesa dall’altra parte. Ha tante possibilità, Allegri, anche perché il Verona giocava con Djuric che non conosce nemmeno la profondità: è un giocatore che può solo andare incontro, e non ha senso fare tanti falli su di lui come invece è accaduto”.

Kean e Vlahovic non possono giocare insieme. Oggi nel calcio sei morto se non crei la superiorità numerica, è questo il motivo per il quale Chiesa deve sempre giocare. Non era al top della condizione e contro il Verona ha spaccato la partita”.

Impostazioni privacy