Cristiano Ronaldo, che imbarazzo: i social e l’arbitro non perdonano

Cristiano Ronaldo, imbarazzante quello che ha fatto il portoghese nella serata europea. L’arbitro, ma anche i social, non lo perdonano

Alcuni sono convinti di una cosa: sia nel bene, che nel male, è sempre meglio essere sulla bocca dei propri tifosi o anche dei propri haters, in questo caso. E Cristiano Ronaldo, vuoi o non vuoi, è sempre nella bocca di tutti.

Cristiano Ronaldo, che imbarazzo: i social e l'arbitro non perdonano
Cristiano Ronaldo – Asromalive.it

Ieri, il campione portoghese, nella vittoriosa e facile trasferta della sua squadra contro il Lussemburgo, ha messo a segno una doppietta. E questo non fa notizia più, visti i numeri che hanno sempre accompagnato CR7 nel corso della sua carriera. Quello che ha fatto notizia ieri, e che l’arbitro e i tifosi non gli hanno proprio perdonato, e una simulazione, netta, clamorosa, una di quelle che si vedono lontano centinaia di metri che è una furbata per far abboccare il direttore di gara mentre si sta perdendo il pallone. Insomma, cartellino giallo e social scatenati che non gliele hanno mandate a dire per niente.

Cristiano Ronaldo, social scatenati contro la simulazione

Della simulazione, in fondo a questo articolo, potrete vedere il video. Qui parliamo dei clamorosi commenti che si sono scatenati contro Ronaldo quando il filmato è iniziato a girare sui social.

Sì, perché durante la partita ovviamente nessuno se n’era accorto oltre il Portogallo, visto che nessuna persona sana di mente ha visto il match oltre ai diretti interessati. “Veramente vergognoso” ha scritto qualcuno. “Questo è un tuffo immersione magistrale, 10/10 per l’esecuzione” ha detto un altro utente. Dopo il fatto, comunque, Ronaldo, è stato anche sostituito. Ma non prima di aver segnato di nuovo a ver raggiunto la clamorosa cifra, perché è davvero clamorosa, di 122 gol in 198 presenze con la maglia della nazionale portoghese. E in tutto questo anche un Europeo vinto. Numeri da capogiro e non stiamo qui a scrivere alcune volte che c’è qualcuno che lo critica per quello che ha fatto nella propria carriera. Beh, possiamo discutere del Ronaldo simulatore. Ma del resto sarebbero solamente chiacchiere al vento.