Calciomercato Milan, un altro figlio d’arte in rossonero: il colpo prende quota

Calciomercato Milan, un altro figlio d’arte in rossonero: il colpo per la squadra di Pioli prende quota. Ecco quello che potrebbe succedere a gennaio

Il Milan è abituato ai figli d’arte. La dinastia dei Maldini, ad esempio, ha fatto la storia della società rossonera negli ultimi anni. Bene, con il mercato ormai alle porte, la sensazione è che proprio il responsabile dell’area tecnica dei milanesi possa pensare ad un altro colpo di quelli importanti. In una specie di operazione ostalgia.

Calciomercato Milan, un altro figlio d'arte in rossonero: il colpo prende quota
Maldini ©️LaPresse

Sì, perché di questo si tratterebbe. Perché se nomini Weah, dalle parti di Milano, tutto si ricordano di quell’attaccante africano che con la maglia dei rossoneri addosso ha vinto anche il pallone d’oro. Ora, il figlio di George, Tim, gioca in Francia con la maglia del Lille e si è messo decisamente in mostra al Mondiale con la maglia degli Stati Uniti. Il suo futuro, anche quello immediato, è tutto da scrivere. E il suo approdo in Italia prende quota. Anche se poi, andando a vedere la quota stessa, sarà tutt’altro che semplice.

Calciomercato Milan, Weah in quota

Sì, sembrerebbe poterci essere un interesse dei rossoneri per Weah, per quello che sarebbe davvero un ritorno clamoroso della famiglia a Milano. Il figlio di George, secondo gli esperti della Sisal, sarebbe entrato nel mirino di Maldini.

Calciomercato Milan, un altro figlio d'arte in rossonero: il colpo prende quota
Weah ©️LaPresse

Ma non sarà facile arrivarci. Il Lille, almeno per gennaio, non sarebbe disposto a cederlo e anche i bookmaker credono poco a quella che potrebbe essere questa ipotesi immediata. Certo, il papà, adeso impegnato politicamente in Liberia, sua terra d’origine, potrebbe spingere il figlio qualora si presentasse davvero l’occasione a prenderla in considerazione. Ma nove volte la posta – è questa la quota data al possibile passaggio al Milan – è così alta per ora che non permette di fare chissà quale sogno.

Normale però che in futuro questa quota possa scendere, visto che Weah non è l’unico “cavallo di ritorno” che potrebbe vedere la Serie A. Le milanesi infatti hanno nel mirino anche Thuram, l’attaccante del ‘Gladbach che sembra aver chiuso la sua esperienza in Germania. Anche lui sulle orme del padre potrebbe prendere la via del massimo campionato italiano. In Italia, le cose romantiche, ci piacciono sempre.