Valentino Rossi, nuova avventura ufficiale | Marquez lo stuzzica a distanza

Valentino Rossi, il nove volte campione del Mondo della MotoGP pronto per il nuovo capitolo della sua vita. Ma Marquez lo stuzzica a distanza

La vita di Valentino Rossi ha un nuovo capitolo. Il nove volte campione del Mondo della Moto Gp, dopo aver dato il suo addio alle corse nel 2021, per il secondo anno consecutivo è stato scelto come pilota del GT World Challenge.

Valentino Rossi, nuova avventura ufficiale | Marquez lo stuzzica a distanza
Marquez e Rossi ©LaPresse

Ieri la scuderia ha ufficializzato piloti e programmi per la prossima stagione, con Valentino inserito in uno dei due equipaggi che correrà il campionato. Ma non solo: oltre ai dieci appuntamenti del Gran Turismo (si comincia in Italia, a Monza, il prossimo 22 aprile), Rossi correrà ache in Australia la 12 ore di Bathurst mentre dal 13 al 15 gennaio sarà impegnato alla 24 ore di Dubai. Insomma, impegni importanti con un unico e solo obiettivo, quello di correre la 24 ore di Le Mans il prossimo anno. Dovrà comunque mettersi alle spalle tanta esperienza, e non sarà di certo facile. Anche perché la corsa monumento, tra due anni (obiettivo 2024), sarà particolarmente impegnativa visto che a quanto pare ci saranno molte più vetture in gara. Ma il coraggio e la determinazione, a Valentino Rossi, non sono mai mancate.

Valentino Rossi, Marquez lo punge a distanza

In questi anni però non sono diventati tutti amici del Dottore. Il rapporto con Marc Marquez non è mai sbocciato. Troppe le frizioni tra i due che lo stesso pilota spagnolo, in una diretta Twitch con Joaquin (ex calciatore della Fiorentina) ha svelato. Non disdegnando nemmeno qualche attacco mirato all’italiano.

Valentino Rossi, nuova avventura ufficiale | Marquez lo stuzzica a distanza
Rossi ©LaPresse

Marquez è intervenuto al programma El Novato e prima di attaccare Rossi, ha parlato della sua carriera in Moto Gp, che per un periodo di tempo è stata seriamente condizionata dagli infortuni: “A marzo ho pensato seriamente di ritirarmi a causa della diplopia: vedevo doppio, vedevo due teste, non è stato facile. La vista è la vista, non si rimedia facilmente: se hai una lesione al braccio, lo si tiene fermo e poi dopo un po’ torni a muoverlo, con la vista non si può fare questo discorso“.

Poi la domanda specifica, del suo rapporto con Valentino Rossi. Con lui è stato quello con cui ha avuto il peggior rapporto: “Sì, ma d’altronde quando ti negano il saluto… Diciamo che è un po’ come un divorzio, dove entrambi hanno le proprie versioni: c’è chi crede alla sua e chi alla mia. Provo solo indifferenza nei suoi confronti, non c’è un buon rapporto“.