Germania-Giappone 1-2: pagelle, tabellino, highlights

Germania-Giappone 1-2, arriva un altro risultato sorprendente dopo il tonfo dell’Argentina: pagelle, voti, video e highlights.

Un altro flop clamoroso. Dopo lo storico, epocale, tonfo dell’Argentina nel debutto con l’Arabia Saudita, cade all’esordio a Qatar 2022 anche un’altra favorita per la vittoria finale, la Germania di Hansi Flick. Proprio come quella di Leo Messi e compagni, si tratta di una sconfitta assolutamente inattesa e che fa parecchio rumore. E rischia di complicare il percorso dei tedeschi, ora quasi costretti a vincere contro la Spagna. La copertina invece è tutta del Giappone, che si prende l’illustre scalpo della Mannschaft e ripercorre così le orme del Messico. Sì, perché anche nel 2018, in Russia, l’avventura di Muller e compagni cominciò con un tremendo dispiacere, che poi costò l’eliminazione già nella fase a gironi.

Germania-Giappone 1-2: pagelle, tabellino, highlights
La gioia di Doan dopo il gol ©️Ansafoto

Un match in cui la formazione di Flick paga carissima la scarsa cattiveria mostrata sotto porta. Nonostante un primo tempo sostanzialmente dominato grazie all’incessante palleggio, riesce a segnare solo su calcio di rigore con Gundogan al 33′ del primo tempo.

Germania-Giappone 1-2, Doan e Asano mandano in orbita i Blu Samurai

Germania-Giappone 1-2: pagelle, tabellino, highlights
Neuer ©️Ansafoto

L’assenza di un centravanti puro è indubbiamente un bel problema per Flick: non lo è Muller, non lo è neppure Havertz. La sua Germania non sfonda e cala alla distanza. Commette dunque l’errore di tenere vivo il Giappone che passa alla difesa a tre e inserisce tre giocatori che cambiano le sorti del match. Uno di questi è Doan, attaccante del Friburgo, che al 31′ della ripresa la mette dentro e fa 1-1, raccogliendo una respinta di Neuer su tiro di Minamino. I nipponici la ribaltano trovando il secondo gol dopo appena sette minuti: l’eroe è Asano, un altro subentrato, che al 38′ semina Schlotterbeck e la insacca sotto la traversa, beffando il portiere del Bayern Monaco.

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 6,5; Süle 5,5, Schlotterbeck 5, Rüdiger 5,5, Raum 6,5; Kimmich 6, Gundogan 7 (67′ Goretzka 6); Gnabry 5,5 (89′ Moukoko S.V), Musiala 6 (79′ Gotze 5,5), Havertz 5 (79′ Fullkrug 5,5); Muller 5 (67′ Hofmann 5,5). Ct: Flick
GIAPPONE (4-2-3-1): Gonda 5,5; Sakai 6 (75′ Minamino 6,5), Yoshida 6.5, Itakura 7, Nagatomo 5.5 (56′ Mitoma 6,5); Endo 6, Tanaka 6 (dal 71′ Doan 7); Ito 6,5, Kamada 6,5, Kubo 5 (46′ Tomiyasu 6,5); Maeda 5.5 (56′ Asano 7). Ct: Moriyasu
MARCATORI: 31′ Gundogan (R), 75′ Doan (JAP), 83′ Asano (JAP)
ARBITRO: Barton (El Salvador)