Inghilterra-Iran, lo spogliarello della tifosa diventa un caso: social in subbuglio

Inghilterra-Iran, lo spogliarello della tifosa inglese diventa immediatamente un caso. E i social vanno immediatamente in tilt

I Mondiali di calcio in Qatar sono iniziati ieri con la vittoria dell’Ecuador sui padroni di casa. Ma le polemiche non sono mancate nella fase d’avvicinamento e nemmeno prima di Inghilterra-Iran: intanto c’è stata la questione della fascia da capitano. Alcuni volevano indossare quella arcobaleno ma poi hanno rinunciato perché, nel frattempo, è arrivata la comunicazione di ammonizione nel caso lo avessero fatto. E poi c’è anche stato l’Iran che non ha cantato l’inno nazionale in segno di protesta contro il governo. In poche parole i temi non sono mancati e non mancheranno nemmeno nei prossimi giorni.

Inghilterra-Iran, lo spogliarello della tifosa diventa un caso: social in subbuglio
Una tifosa inglese ©️LaPresse

E in tutto questo, per non farsi mancare nulla, è arrivato anche lo spogliarello fatto da una tifosa inglese. Un video pubblicato sui social ha mandato in tilt principalmente Twitter, e anche in questo caso non sono mancate le polemiche. Non tanto per il gesto – durante i Mondiali di cose del genere se ne sono viste spesso – ma per il fatto che molti non credono sia di adesso il video

Inghilterra-Iran, le reazioni dei social al video dello spogliarello

Vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi di come le tifose presenti al Mondiale non potessero nemmeno rimanere con le spalle scoperte: si rischia il carcere secondo le regole del Qatar e fino al momento non si sono visti “abiti indecenti”. Bene, la tifosa inglese immortalata nel video scende le scale mobili probabilmente di una metropolitana e ad un certo punto, “spinta” dagli amici, si alza la maglietta e rimane in topless. Un gesto inconsueto se pensiamo che siamo in Qatar, ed è per questo che sui social molti credono che quel video sia vecchio.

Polemiche insomma anche per questo motivo. E a pensarci bene, probabilmente chi crede questo, ha anche ragione. I controlli sono serratissimi e non crediamo che nessuna voglia rischiare il carcere per un gesto del genere. E poi sono arrivate anche delle conferme: molti infatti dicono che questo video sia degli ultimi Europei. E hanno ragione.