Fantacalcio Qatar 2022: i consigli sui difensori

Fantacalcio Qatar 2022, continua il nostro “viaggio” tra le rose delle 32 selezioni per scovare la possibile sorpresa low cost.  

Il countdown sta per terminare. Tra due giorni avrà inizio la 22esima edizione dei campionati del mondo. Per la prima volta si giocheranno in un Paese del Medio Oriente, il Qatar. Ma non è questo l’unico “primato”. In passato non era mai successo, infatti, che un Mondiale di calcio si disputasse in pieno autunno. Purtroppo, proprio come quattro anni fa in Russia, non vi parteciperà l’Italia: gli azzurri campioni d’Europa in carica, come ben sappiamo, sono riusciti a non qualificarsi nonostante fossero capitati in un girone francamente alla portata e saranno costretti a guardare la rassegna iridata dal televisore.

Fantacalcio Qatar 2022: i consigli sui difensori
©️Ansafoto

Ma a venire in soccorso degli appassionati ci penserà il Fantacalcio, un gioco che da anni tiene compagnia e unisce vecchie e nuove generazioni. Costruire una rosa competitiva senza strapagare i giocatori – ed individuando magari quelli della nazionale che farà il cammino più lungo nella manifestazione – non è affatto una passeggiata. In uno dei post precedenti vi abbiamo consigliato quali potrebbero essere i migliori portieri, in questo invece ci occuperemo dei difensori. E non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Fantacalcio Qatar 2022, Hakimi e Dumfries fanno gola, Kim può essere la sorpresa

Fantacalcio Qatar 2022: i consigli sui difensori
Hakimi ©️Ansafoto

La regola ormai è nota. I profili più appetiti sono come al solito quelli dei giocatori più propensi a portare bonus. Con uno come Theo Hernandez, ad esempio, si va sul sicuro: il terzino sinistro del Milan ha conquistato anche la Francia e fa parte delle cosiddette scelte “top”. Altri elementi ambiti sono van Dijk dell’Olanda e Hakimi del Marocco. Non propriamente due corazzate, ma entrambi sono una garanzia. Nel Brasile troviamo invece Marquinhos e Danilo, due su cui si può tranquillamente puntare. In ottica bonus occhio a Dumfries dell’Olanda, che come fa solitamente con l’Inter si avventurerà spesso nelle aree avversarie. Degni di nota pure i due terzini portoghesi Cancelo e Guerreiro.

Come scelta low cost ci si può orientare su Dest degli Usa, recentemente messosi in mostra con la maglia del Milan da subentrato, e Maehle della Danimarca, che cerca riscatto con la nazionale dopo un periodo non esaltante con l’Atalanta. Altri nomi interessanti, per i quali non dovreste spendere moltissimo sono, oltre a Gvardiol (Croazia), gli “italiani” Milenkovic (Serbia), Kiwior (Polonia) e Kim (Corea del Sud).