Formazioni ufficiali Torino-Juventus: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Torino-Juventus, ecco le scelte di formazione dei due allenatori. Le ultime dritte sui possibili marcatori, ammoniti e tiratori.

Manca sempre meno al fischio d’inizio di Torino-Juventus, gara che potrebbe fungere da spartiacque soprattutto per i bianconeri. La compagine di Allegri, infatti, per non cadere nel baratro più profondo ha bisogno di tre punti che la rivitalizzerebbero. Il Toro, però, ha dimostrato di poter mettere in estrema difficoltà (quasi) tutte le big del nostro campo, e presumibilmente imposterà la sua solita partita fatta di pressing feroce e verticalizzazioni fulminee. Ecco le scelte di formazione:

Torino-Juventus Marcatori
Moise Kean ©LaPresse

TORINO (3-4-2-1) Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Rodriguez; Lazaro, Lukic, Linetty, Aina; Vlasic, Radonjic; Miranchuk

JUVENTUS (3-5-2): Szczęsny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Mckennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Kean.

Torino-Juventus, il pronostico marcatori

In questo scorcio di stagione la Juventus non è più quella squadra ermetica e coriacea capace di difendere a riccio il risultato. Lenti e compassati, gli uomini di Allegri si fanno spesso infilare da imbucate centrali, non riuscendo a leggere trame importanti. Scenario che dovrebbe esaltare l’ex atlantico Miranchuk, che in questo genere di situazioni è in grado di dar sfogo a tutto il potenziale tecnico a disposizione. Sul fronte opposto, occhio a Moise Kean: l’attaccante italiano è spesso entrato bene quando chiamato in causa recentemente, e potrebbe trovare la via del goal puntando sulla forza fisica a disposizione. Il tandem con Vlahovic gli garantirà minore spazio di campo da attaccare.

Probabili ammoniti e tiratori di Torino-Juventus

Lukic dovrebbe riuscire a ritagliarsi lo spazio sufficiente per scagliare almeno una conclusione nello specchio della porta avversaria. L’ex capitano granata è apparso sempre più a proprio agio nei meccanismi della compagine di Juric, e dopo un inizio in sordina è progressivamente salito in cattedra. Rischio giallo per Alex Sandro ed Ola Aina.