Formazioni ufficiali Maccabi-Juventus: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Maccabi-Juventus, le formazioni ufficiali: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori della sfida di Champions League. Le ultime dritte.

Gara da non fallire per la Juventus, che dopo il brutto scivolone in campionato contro il Milan ha l’obbligo di rialzare la panchina in Champions League. Del resto, la qualificazione agli ottavi degli uomini di Allegri è appesa ad un filo. Sotto questo punto di vista, per Vlahovic e compagni sarà necessario riuscire a raccogliere quei tre punti che permetterebbero loro di giocarsi le residue chances di passaggio del turno in trasferta contro il Benfica, prima dell’epilogo conclusivo contro il Psg. Ecco le scelte di formazioni:

Pronostici
Allegri©LaPresse

MACCABI (4-3-3): Cohen, Sundgren, Batubinska, Goldberg, Cornud, Lavi, Mohamed, Chery, Atzili, Pierrot, David.

JUVENTUS (4-4-2) Szczesny, Danilo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro, Cuadrado, Paredes, Rabiot, Mckennie, Di Maria, Vlahovic.

Maccabi-Juventus, il pronostico marcatori

In una gara di vitale importanza per la Juventus, gli ospiti non possono non appoggiarsi al proprio bomber. Vlahovic vuole immediatamente riscattare la prova opaca di San Siro. La difesa degli israeliani non è parsa proprio imperforabile, e l’attaccante serbo ha tutte le carte in regola per mettere a segno almeno una rete. Occhio agli inserimenti dei centrocampisti: sotto questo punto di vista, Mckennie si inserisce nella lista dei papabili marcatori.

Maccabi-Juventus, probabili ammoniti e tiratori

Di Maria dovrebbe riuscire a mettere a segno almeno un assist. Per quanto concerne l’opzione tiratori, i calci piazzati potrebbero ricoprire un ruolo importante nell’economia della gara. Non è escluso che Bonucci possa riuscire ad inquadrare lo specchio della porta su calcio da fermo. Chiaramente i padroni di casa non resteranno a guardare. Già all’andata nelle seconda frazione di gioco hanno dimostrato la loro pericolosità. Pierrot dovrebbe impensierire Szczesny con un tiro (almeno). Rischio giallo per Goldberg.