Repubblica Ceca-Portogallo, Spagna-Svizzera: il pronostico marcatori

Formazioni ufficiali Repubblica Ceca-Portogallo e Spagna-Svizzera: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori delle due sfide di Nations League.

La tre giorni di Nations League vedrà nelle gare in programma questa sera un punto di svolta molto importante. Il Portogallo di Cristiano Ronaldo se la vedrà infatti con una Repubblica Ceca che vuole giocarsi le residue chances di acciuffare in extremis la compagine lusitana. Più agevole, almeno sulla carta, il confronto che vedrà Morata e compagni sfidare una Svizzera che, però, ha dimostrato di avere le carte in regola per mettere in seria difficoltà le Furie Rosse. Ecco le scelte di formazione:

Ronaldo Calciomercato Ronaldo
Cristiano Ronaldo ©LaPresse

REPUBBLICA CECA (3-4-3) Vaclik, Zima, Brabec, Jemelka, Coufal, Soucek, Kral, Zeleny, Barak, Schick, Hlozek.

PORTOGALLO (4-3-3) Costa, Dalot, Ruben Dias, Danilo, Mario Rui, William Carvalho, Bruno Fernandes, Ruben Neves, Bernardo Silva, Ronaldo, Leao.

SPAGNA (4-3-3) Simon, Azipilicueta, Eric Garcia, Pau Torres, Jordi Alba, Gavi, Busquets, Pedri, Ferran Torres, Asensio, Sarabia.

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer, Widmer, Akanji, Elvedi, Rodriguez, Xhaka, Freuler, Sow, Shakiri, Vargas, Embolo.

Repubblica Ceca-Portogallo, Spagna-Svizzera: il pronostico marcatori

In Repubblica Ceca-Portogallo, occhio al fattore Leao: l’attaccante del Milan vive un momento di forma strepitoso, e potrebbe ritagliarsi lo spazio giusto per rendersi minaccioso in zona avversaria. L’ipotesi che l’asso lusitano vada a segno è alquanto credibile. Sull’altro versante, fari puntati inevitabilmente su Schick. In Spagna-Svizzera, invece, l’opzione marcatori vincente potrebbe ricadere su Ferran Torres, molto abile ad aprire la scatola difensiva avversaria soprattutto contro squadre chiuse.

Probabili ammoniti e tiratori di Repubblica Ceca-Portogallo e Spagna-Svizzera

Bernardo Silva si candida a sferrare almeno un tiro nello specchio della porta avversaria: il fuoriclasse del City avrà il compito di imbeccare le altre bocche da fuoco, e la sensazione è che abbia tutte le carte in regola per provare non solo il tiro da fuori, ma anche un assist. Discorso analogo per Barak. Rischia il giallo, invece, Zima. Stuzzica e non poco l’opzione Shaqiri tiratore, con Xhaka che potrebbe finire sul taccuino del direttore di gara.