Fognini e quella storia segreta: “Certe cose si sentono a pelle”

Fognini non è stato bravo a nasconderlo: quando è stato scoperto, è successo il putiferio. Ecco tutti i dettagli.

Si parla spesso del passato di Flavia Pennetta. Forse perché quella rottura rischiò di compromettere la carriera di una delle tenniste più brillanti che il tennis italiano avesse mai avuto. Ed anche perché il suo fidanzato non era una persona “qualunque”: era nientepopodimeno che Carlos Moya, ex numero 1 del circuito Atp.

Fognini
©️LaPresse

Non finì bene. Neanche un po’. La tennista fu avvisata dalla sua dolce (?) metà, nel bel mezzo di una partita, del fatto che un giornale scandalistico avesse pubblicato delle foto. Delle foto che lo ritraevano mentre si scambiava effusioni con un’altra donna, come se fosse felicemente single e come se gli anni trascorsi insieme non contassero nulla.

La bella Flavia, e ci mancherebbe pure, non la prese bene. Alla rottura con Moya fece seguito un periodo orribile in cui rischiò seriamente di perdere la bussola e la passione per il suo lavoro. Ma la Pennetta, anche se sono in pochi a saperlo, è stata a sua volta “responsabile” della sofferenza di una terza persona.

Fognini, prima di Flavia c’era Svetlana

Fognini
Instagram

La celebre campionessa Slam e Fabio Fognini, il suo attuale marito, si conoscevano già da un po’, quando capirono di essere innamorati l’uno dell’altra. Peccato solo che a quel tempo entrambi fossero fidanzati e che non fu semplice per loro uscire da una situazione che, nel frattempo, era diventata molto pesante.

Flavia stava con l’attore e modello Andrea Preti, mentre il doppista della Nazionale azzurra stava con la top model bulgara Svetlana Simeonova. E fu proprio lei, non senza rancore, a raccontare cosa avessero combinato Fognini e la Pennetta. “Tutto è finito senza un perché – rivelò l’indossatrice – Non ha nemmeno avuto il coraggio di affrontarmi e di dirmi che era finita. Non mi ha nemmeno fatto una telefonata per chiarire”.

“Avevo capito che Fabio e Flavia avessero una storia segreta – aggiunse ancora – Con Flavia e il suo ex fidanzato ci frequentavamo, uscivamo insieme la sera. Sono una ragazza sensibile. Ho percepito che ci fosse qualcosa. Certe cose si sentono a pelle. Non c’è bisogno di altro”. Meno male che almeno ne è valsa la pena, considerando che i due tennisti hanno messo su una gran bella famiglia. Ma non è detto che anche Svetlana la pensi così…