Sinner in Coppa Davis, infortunio o pretattica: la smorfia dice tutto – VIDEO

Sinner arriva a Bologna per giocare in Coppa Davis, ma la sua smorfia potrebbe voler dire che le cose non stanno troppo bene.

Ci ha tenuti col fiato sospeso per qualche ora di troppo, il “problema alla caviglia” al quale aveva fatto allusione capitan Volandri durante la conferenza stampa di presentazione della Coppa Davis. Era quasi diventato una questione di Stato. Ma per fortuna, proprio quando nessuno se l’aspettava più, Jannik Sinner è arrivato a Bologna.

Sinner
©️LaPresse

Cappellino d’ordinanza, felpa in palette con la zazzera e il sorriso di chi in fondo, malgrado la stanchezza e il jet lag, ci teneva a gareggiare per il proprio Paese. Il tennista altoatesino, che avrebbe potuto cambiare la storia e sbarrare la strada a Carlos Alcaraz ai quarti di finale, è stato accolto come meritava: con il calore che si riserva alle star.

Al suo arrivo qualcuno gli ha chiesto come stesse e la sua è stata, in realtà, una non risposta. Come si evince dal video, si è limitato a fare una smorfia che potremmo interpretare in due modi diversi: significa davvero che va “così così”, o il suo intento era solo quello di depistare l’avversario facendogli credere di non passarsela troppo bene?

Sinner in Coppa Davis, gli aggiornamenti sulla caviglia

Il capitano non vuole spingerlo nella mischia troppo in fretta. Oggi lo terrà quindi in panchina, in maniera tale che possa rifiatare ancora un po’ e recuperare dal risentimento alla caviglia che pare si sia manifestato in occasione del match contro Ivasha e che si sia aggravato durante l’epica gara contro il nuovo numero 1 del mondo.

Sarà Lorenzo Musetti, nella giornata d’esordio della Coppa Davis a Bologna, a prendere il posto dell’altoatesino che Volandri intendeva, inizialmente, schierare. Gli azzurri scenderanno in campo alle 15 e toccherà a Matteo Berrettini rompere il ghiaccio contro i croati: dovrà vedersela contro Borna Coric.

Dopodiché la palla passerà al carrarino, che affronterà invece Borna Gojo. Il capitano deve aver pensato che sia meglio preservare Sinner ed utilizzarlo, eventualmente, nelle fasi finali della settimana, quando potrebbe esserci maggiormente bisogno del suo contributo.