Fognini ha trovato la chiave: tra i due litiganti il terzo gode

Fognini, quanto ci piace questa versione inedita del tennista sanremese? Quello che ha detto ha lasciato tutti di stucco.

Rude, fuori controllo e senza filtri. Quando gioca Fabio Fognini dà l’impressione di essere così, ma la verità è che dietro quelle smorfie e quell’aria da burbero si nasconde una persona completamente diversa. I cui “segreti” più reconditi sono stati svelati, nel tempo, dalla moglie Flavia Pennetta.

Fognini
©️Ansafoto

Abbiamo scoperto, tanto per cominciare, che quel giocatore lunatico e poco tollerante a casa è un uomo completamente diverso. Un marito ed un padre paziente e presente, che si prende cura della sua famiglia senza mai perdere, cosa che invece accade abbastanza spesso in campo, il lume della ragione.

Una versione che ci piace molto di più e che stride, appunto, con l’atteggiamento a volte snervante da lui esibito in partita. Ma c’è qualcos’altro che ci è piaciuto tantissimo di Fognini in queste ore. Una frase che ha capovolto la prospettiva e che ci ha permesso di sbirciare cosa ci sia al di là di quella corazza.

Fognini meglio di un mental coach

Fognini
©️Ansafoto

Al Masters 1000 di Cincinnati il tennista ligure ha sfoderato una delle migliori prestazioni dell’anno. Contro Rublev è stato fenomenale e poco importa se alla fine non sia stato lui ad accedere al turno successivo del Western & Southern Open, perché la trasferta nell’Ohio gli ha regalato qualcosa di molto più prezioso di una vittoria.

Lo sappiamo perché è stato proprio lui ad ammetterlo, affidando ai social network una riflessione da vero campione. “Non sempre si tratta di vincere o perdere… a volte si tratta solo di godersi una buona partita! Continua a lottare e concentrati”. Un Fognini ispirato, in versione motivazionale, che tra le due litiganti, la vittoria e la sconfitta, ha saputo scegliere una terza e più saggia strada.

La prossima tappa del tennista sanremese sarà New York. E la mente non può non vagare al fatto che potrebbe essere, questo, il suo ultimo Slam. Fabio ha detto qualche tempo fa che a fine stagione deciderà se ritirarsi o meno, perciò l’ipotesi non è da escludersi.