Prime Day, attenti al phishing | Polemica social sui prezzi

Prime Day, è finalmente scoccata l’ora della due giorni dedicata agli affezionatissimi di Amazon. Ma occhio, la truffa è in agguato.

Per i clienti Amazon più affezionati saranno 48 ore di fuoco. Che siate in cerca di dispositivi tecnologici o di prodotti di bellezza, di capi d’abbigliamento o di oggetti per arredare la casa, poco importa. Le offerte del Prime Day sono davvero tantissime e non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Prime Day
Pixabay

Non è tutto oro quel che luccica, però. La truffa è in agguato anche stavolta e i numeri diffusi dall’azienda di sicurezza Check Point lo dimostrano ampiamente. A riprova del fatto che non si può mai star tranquilli, neanche quando si cerca di risparmiare qualcosa sul proprio shopping online.

I dati da essa raccolti testimoniano che in concomitanza con l’attesissima due giorni di sconti promossa da Amazon il phishing cresce a dismisura. Lo scorso anno i tentativi di truffa da parte dei criminali informatici aumentarono dell’86%, guarda caso, in occasione degli sconti promossi dal colosso.

Prime Day, che caos tra phishing e polemiche social

Prime Day
Pixabay

Gli hacker utilizzano il marchio Amazon come esca e hanno creato, in vista dell’appuntamento pensato per gli abbonati Prime, la bellezza di 1900 domini che includono nel proprio url il nome del gigantesco e-commerce. Occhio quindi ai messaggi sospetti che potreste ricevere nelle prossime ore: si tratta di attività fraudolente e cliccare su un link potrebbe rivelarsi “fatale”.

Attenti anche ai prezzi degli oggetti che stavate tenendo sotto osservazione in attesa che scoccasse l’ora del Prime Day. Molti utenti si sono accorti di qualche anomalia e la polemica sui social è stata presto servita. “Oggi è il Prime Day – scrive un utente – Amazon aggiunge “a solo” davanti ai soliti prezz”.

Sono in molti a pensare che Bezos stia barando e che i prezzi di partenza siano stati gonfiati per poi farli sembrare illusoriamente più bassi del solito. Meglio stare attenti allora in questa lunga maratona al ribasso e acquistare solo quello che siamo certi costasse di più prima delle due giorni dedicata allo shopping online.