Sinner-Alcaraz, Wimbledon: orario, diretta tv, streaming, pronostici

Sinner-Alcaraz è un match valido per gli ottavi di finale di Wimbledon: notizie, analisi, orario, pronostici, diretta tv e streaming.

In molti, in cuor loro, al momento del sorteggio c’avevano sperato di poterli ammirare l’uno contro l’altro in uno scoppiettante ottavo in salsa Next Gen.

Sinner-Alcaraz
Jannik Sinner ©️Ansafoto

Ma era una speranza remota, sostanzialmente per una ragione. Entrambi, per via della loro giovane età – Jannik Sinner classe 2001, Carlos Alcaraz addirittura 2003 – non vantano una grande esperienza sull’erba, pur avendo le qualità per potervi eccellere. Sì, perché sulla cosiddetta superficie “viva” non ci si può improvvisare. Le aspettative sull’azzurro, poi, alla vigilia di questo Wimbledon erano oltremodo basse. Non solo era reduce dall’infortunio al ginocchio e dall’eliminazione al primo turno contro Tommy Paul ad Eastbourne, ma si presentava ai nastri di partenza con uno zero alla voce vittorie sui prati nel circuito Atp.

L’azzurro per la prima volta nei primi 16 a Church Road

Jannik invece si è divertito a smentire gli scettici, risollevando immediatamente gli animi dei suoi connazionali ancora sconcertati dalla notizia del ritiro di Berrettini. L’appetito, si sa, vien mangiando e dopo aver superato agevolmente l’ostacolo Wawrinka, il nativo di San Candido ha sfoderato una prestazione ancora più convincente contro lo svedese Ymer. La vera prova del nove però consisteva nella sfida di terzo turno al gigante John Isner, che s’era appena preso lo scalpo del tre volte campione Slam Andy Murray a suon di ace.

Uno di quegli avversari, Isner, che nessuno vorrebbe trovarsi di fronte. Men che meno sul veloce a causa di quel servizio al fulmicotone quasi impossibile da disinnescare. Non per il prossimo numero uno d’Italia, però, che contro lo statunitense ha disputato una delle migliori partite della sua carriera, specie dal punto di vista tattico e mentale. In poco più di due ore ha sistemato Isner con un perentorio 6-4, 7-6, 6-3, brillando in risposta e concedendo pochissimo al bombardiere di oltre due metri della North Carolina. Un successo che, secondo qualcuno, equivale forse ad una sorta di “diploma” da erbivoro. A prescindere da come vada a finire la supersfida con l’incredibile talento di Murcia, con cui sembra essere destinato a dominare la scena negli anni a venire, come si sostiene ormai da mesi.

Lo spagnolo è in vantaggio 2-0 nei precedenti

Sinner-Alcaraz
Carlos Alcaraz ©️Ansafoto

Anche per Alcaraz, infatti, vale il discorso fatto per Sinner. Impressionante, infatti, vedere come lo spagnolo riesca ad esprimersi così bene anche sull’erba pur conoscendola poco. Dopo l’inizio balbettante con Jan-Lennard Struff, battuto in 5 set, il presunto erede di Rafa Nadal ha stritolato due giocatori temibili e specialisti della superficie come Tallon Griekspoor e Oscar Otte. A quest’ultimo ha lasciato a malapena sei game.

Alcaraz, il più giovane ad approdare agli ottavi di Wimbledon dal 2011, si è già scontrato due occasioni con l’italiano ed entrambe l’hanno visto uscire vincitore. La prima nel Challenger di Alicante, nel 2019, la seconda a Parigi-Bercy lo scorso novembre, con l’iberico che la spuntò in due set (7-6 7-5). Stavolta in palio ci sarà molto probabilmente un appetitoso quarto di finale con il sei volte campione di Wimbledon Novak Djokovic.

Dove vedere Sinner-Alcaraz in diretta tv e streaming

Il match valido per gli ottavi di finale di Wimbledon tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz sarà trasmesso domenica 3 luglio in esclusiva per gli abbonati Sky. La piattaforma satellitare quest’anno dedica ben nove canali allo Slam su erba, tra cui Sky Sport Uno (canale 201) e il canale tematico Sky Sport Tennis (canale 205). Disponibile anche la diretta streaming su Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati, e su NOW, la piattaforma live e on demand di Sky. L’incontro dovrebbe iniziare non prima delle 15:45.

Sinner-Alcaraz: il pronostico

Ci sono tutti i presupposti per assistere ad una gara avvincente, in cui Alcaraz partirà leggermente favorito. Entrambi ci arrivano dopo una settimana giocata ad altissimi livelli, in cui hanno dimostrato di poter raggiungere risultati importanti anche sull’erba.

Lo spagnolo è stato impressionante al servizio (87% dei punti con la prima contro Otte), mettendo a segno anche un buon numero di ace. Se dovesse continuare su questi ritmi contrastarlo diventerà davvero complicato. Sinner ci proverà, magari replicando la prestazione esibita contro Isner. Bravo a costruirsi punti pazzeschi dalla linea di fondo, l’azzurro ha saputo variare, mettendo in difficoltà l’americano con lungolinea, dropshot, slice e volée. Da non trascurare anche la sua straordinaria forza mentale nei momenti clou del match, un altro aspetto che ha in comune con il teenager murciano. Prevediamo una sfida da almeno quattro set e quaranta game complessivi.