Wimbledon, tabellone maschile: notizie e pronostici venerdì 1 luglio

Wimbledon, si parte le prime partite del terzo turno. Giornata ricca di appuntamenti interessanti: notizie e pronostici. 

Entra nel vivo l’edizione 2022 di Wimbledon, la 135esima del prestigioso Slam su erba, tra i tornei più importanti e antichi al mondo. Archiviati i secondi turni, è tempo di sedicesimi. Nella parte alta del tabellone continua la sua cavalcata il campione in carica Novak Djokovic, sempre più favorito per la vittoria finale in seguito alle precoci eliminazioni di diverse teste di serie. Nel terzo turno lo attende un interessante derby serbo con il suo concittadino Miomir Kecmanovic, già battuto due volte su due sulla terra di Belgrado. Nole è reduce da una prestazione sontuosa contro Kokkinakis e dovrebbe riuscire a domare in tre set anche il suo connazionale, che in ogni caso è apparso molto migliorato nel 2022.

Wimbledon
©️Ansafoto

L’Italia guarderà con interesse al match che vede protagonista uno degli ultimi due azzurri ancora in gioco, Jannik Sinner. Per l’altoatesino, dopo aver vinto per la prima volta due partite di fila sull’erba, c’è l’esame John Isner, il bombardiere statunitense che nei primi due turni ha messo a segno ben novanta ace. Sinner l’ha già battuto a novembre nel round robin di Coppa Davis ma stavolta potrebbe pagare la scarsa esperienza sui prati: ad ogni modo prevediamo una sfida lunga ed equilibrata, da almeno quattro set.

Altra prova del nove sull’erba per il fenomenale teenager spagnolo Carlos Alcaraz, che avrà di fronte un tennista solido come Oscar Otte. Il tedesco è arrivato in semifinale a Stoccarda ed Halle grazie al suo strepitoso servizio e, sulla falsariga di quanto aveva fatto il suo connazionale Struff nel primo turno, può dare fastidio al giovane tennista iberico.

Tiafoe-Bublik: spettacolo in vista?

Wimbledon
Alexander Bublik ©️Ansafoto

Non meno interessanti gli altri match che propone la quinta giornata di Wimbledon. Potrebbe proseguire la favola dell’olandese Tim van Rijthoven: tre settimane fa non aveva mai vinto una partita nel circuito Atp e adesso il record del classe ’97 è di sei vittorie e zero sconfitte. A Curch Road si è imposto d’autorità su due giocatori esperti come Delbonis e Opelka e a nostro parere ha tutte le carte in regola per farlo anche contro l’incostante Basilashvili. Si preannuncia spettacolare invece il confronto tra due autentici “showman” come Alexander Bublik e Frances Tiafoe: prevediamo che i set siano almeno quattro, ma il kazako sull’erba ha una marcia in più – ha battuto lo statunitense in tre set la scorsa settimana ad Eastbourne – e con ogni probabilità si ripeterà anche ai Championships.

Match potenzialmente molto lungo anche quello tra Tommy Paul e Jiri Vesely, mentre la grande esperienza del ritrovato David Goffin dovrebbe bastare per domare il francese Ugo Humbert. Chiude il programma il padrone di casa Cameron Norrie: il britannico è favorito contro l’americano Steve Johnson, ma la sua non sarà una passeggiata di salute.

Wimbledon, i possibili vincenti

van Rijthoven in Basilashvili-van Rijthoven
Bublik in Tiafoe-Bublik
Goffin in Humbert-Goffin
Djokovic in Djokovic-Kecmanovic (in tre set)
Alcaraz in Otte-Alcaraz
Norrie in Norrie-Johnson 

Wimbledon, i match da almeno quattro set

Paul-Vesely
Tiafoe-Bublik
Sinner-Isner
Otte-Alcaraz