Sky, accordo ufficiale: la nuova offerta per contrastare Dazn

Sky, accordo trovato e annuncio ufficiale. Ecco la nuova offerta per cercare di contrastare Dazn. Le novità per gli abbonati

Sky l’anno scorso ha perso – anche in maniera clamoroso, dobbiamo dire – i diritti esclusivi della Serie A anche per i prossimi due anni. Il malloppo, quello grosso, se lo è preso Dazn come tutti sappiamo anche se non sono di certo mancate le polemiche per quello che è stato il servizio offerto dalla piattaforma di streaming nel primo anno. E poi c’è stata ovviamente la polemica che su quelli che sono stati i cambi in corsa: dall’aumento intanto dell’abbonamento, alla decisione, con una prima retromarcia, di vietare la possibilità di guardare una partita sul doppio account. Le problematiche, insomma, non sono mancate per nulla.

Certo, Sky si è tenuta la Champions League – anche se una partita era trasmessa in esclusiva da Mediaset e una da Amazon Prime – ma questo non è bastato a mantenere un numero alto di abbonati. Ecco perché la tv satellitare sta cercando di chiudere accordi importanti per implementare la sua offerta. Ed oggi c’è stato un annuncio ufficiale.

Sky, accordo con Warner Bros – Discovery

Sky
(Pixabay)

Le due società hanno infatti annunciato un accordo importante che rafforza e migliora il servizio offerto ai titolari di un abbonamento Sky. Da domani, 30 giugno infatti, l’applicazione Discovery + sarà visibile anche su Sky Q: un’aggiunta a quelli che sono i canali presenti, completamente gratuiti, Discovery Channel, Eurosport 1, Eurosport 2 e a tutti i contenuti on demand che già sono presenti del gruppo della Warner Bros.

Discovery quindi allarga il proprio campo di diffusione a una delle più evolute piattaforme che ci sono in circolazione. Un accordo che potrebbe anche far aumentare il numero di abbonati e che sarà gratuito, per i primi 13 mesi, a quelli che sono i già clienti.