Wimbledon, ultim’ora ufficiale: Berrettini costretto al ritiro

Wimbledon, notizia clamorosa dell’ultim’ora: è ufficiale. Matteo Berrettini costretto al ritiro del torneo che lo vedeva come uno dei favoriti

Ultim’ora clamorosa. Incredibile. Per quello che era il sogno di Matteo Berrettini e di tutti i tifosi italiani. Lo ha annunciato lo stesso tennista il ritiro da Wimbledon. Positivo al Covid, Matteo, non ci sarà. Sembrava tutto potesse filare liscio, con delle sensazioni incredibilmente positive dopo la doppia vittoria negli ultimi due tornei. Due affermazioni dopo l’infortunio e l’operazione che lo hanno costretto a tre mesi di stop. Adesso questa legnata per lo stato d’animo di Matteo. Che non giocherà il suo torneo.

Wimbledon, il post di Berrettini

Il post di Berrettini (Instagram)

Un post su Instagram per annunciare questa notizia. Con il cuore spezzato, ha scritto Berrettini, “annuncio di essere positivo al Covid“. Pochissimi sintomi per il tennista che però non potrà partecipare alla manifestazione in quell’anno che sembrava davvero potesse essere il suo. Una situazione che non ha rimedio ovviamente, non c’è nessuna possibilità di giocare, non c’è nessuna possibilità di cambiare le carte in tavola e le regole, nonostante l’Inghilterra sia stato il primo paese a mollare quasi del tutto ogni restrizione del Covid.

Una notizia che nessuno di noi avrebbe voluto leggere e nessuno di noi avrebbe voluto dare. Matteo Berrettini non ci sarà. Purtroppo. E non potrà vincere quella partita in più, come lui stesso aveva spiegato nel corso delle sue ultime uscite pubbliche. Una situazione che ovviamente mette a repentaglio anche quello che è il normale e corretto svolgimento della manifestazione, ovviamente “falsata” da questa uscita di scena prima del debutto. Incredibile, ma è tutto vero.