Emma Raducanu, il sorriso più bello: anche Liam Gallagher si scioglie

Emma Raducanu, debutto da sogno per la tennista inglese nel centrale di Wimbledon. E anche Liam Gallagher si scioglie

La prima volta non si scorda mai. Come quell’amore giovane, il primo della vita, che rimane impresso nella mente e nel cuore anche per il resto dei propri giorni. Il sorriso della diciannovenne Emma Raducanu ha fatto centro. Il debutto è stato da sogno. Così bello, ed emozionante, che i tabloid inglesi hanno deciso di mettere in prima pagina la prima volta della tennista sul centrale di Wimbledon. Sì, lei, in quel campo, prima d’ora non ci aveva mai giocato. Chissà quante volta l’ha sognato questo momento, chissà quante volte ci ha sperato. Alla fine c’è riuscita e non ha fatto nulla per nascondere la sua felicità.

Emma Raducanu
Emma Raducanu ©️LaPresse

Giusto, giustissimo così. Soprattutto perché se hai 19 anni, e sei al centro dell’attenzione, chissà quanta pressione senti addosso in quei momenti così determinanti di una partita. Una gara vinta senza grosse difficoltà, che ha sciolto anche nienteepopòdimenoché Liam Gallagher. Sì, proprio lui. Sì sì, quel Liam lì.

Emma Raducanu, il sorriso più bello

Una rinascita per Emma. Perché è stata costellata in questo periodo da infortuni e problemi fisici che ad un certo punto sembravano anche mettere in dubbio la sua presenza sull’erba inglese. Così fortunatamente per lei e per gli appassionati non è stato, e la Raducanu è partita con il piede giusto, quello dei tempi migliori, battendo in due set Alison Van Uytvanck. Un compito non banale, perché a Nottingham, Emma, aveva giocato solamente 33 minuti prima di alzare bandiera bianca per un problema agli addominali.

E, infine, quel “Vai Ragazza” piazzato su Instagram da uno dei leader degli Oasis. Cosa sperare di meglio? Cosa sognare di meglio? Crediamo sia impossibile fare qualcosa di più importante di questo.