Formula Uno, alta tensione nel paddock: è caccia alla talpa

Formula 1, alta tensione all’interno del Circus: caccia alla talpa che avrebbe potuto “aiutare” la Mercedes anticipando le scelte

Alta tensione dopo il Canada. Soprattutto per quella velocità nel riuscire a cambiare le cose in corsa. Caccia alla talpa all’interno del Paddock, perché la Mercedes è riuscita “lavorando tutta la notte” è stata la giustificazione del grande capo Toto Wolff, di risolvere quei problemi di porpoising – il saltellare della monoposto – che avevano messo in difficoltà Lewis Hamilton in Azerbaigian: in così grosse difficoltà che il pilota inglese alla fine della gara aveva fatto fatica anche a scendere dall’auto.

Paddock
Formula Uno ©LaPresse

C’è stata bagarre dentro il paddock. Con la sensazione che qualcuno avesse avvertito prima di quali sarebbero state le decisioni della Fia. Tant’è, che nella riunione finale, tra Wolff e Christian Horner, che ha lo stesso ruolo alla Red Bull, ci sarebbe stata una furiosa lite. La tensione è alle stelle, insomma, anche perché ci sarebbe pure un sospettato: Il Segretario Generale per lo Sport ad interim della FIA Shaila-Ann Rao, che prima di prendersi questo incarico meno di un mese fa, lavorava, appunto, in Mercedes.

Formula Uno, alta tensione: la presa di posizione di Binotto

Binotto ©️LaPresse

In tutto questo anche la Ferrari, tramite Binotto, ha preso una posizione. Rimanendo praticamente dell’idea che qualcosa non sia chiara dietro questa decisione della Fia e soprattutto dietro la velocità della Mercedes di mettere a puntino i cambi alla monoposto. “Toto ha detto che lo hanno fatto di notte. In ogni caso posso solo dire che la Ferrari non ci sarebbe riuscita. Inoltre- ha continuato – sono davvero stupito che una squadra così potente, e così importante, possa affermare di poter fare un lavoro del genere dall’oggi al domani. Forse però dovremmo fidarci, semplicemente, di quello che dice Toto…”.

In ogni caso, il Circus, è in fibrillazione. E, anche in Ferrari, le cose non sembrano decisamente essere delle più tranquille.