Calciomercato Juventus, irruzione del Psg: doccia gelata per Allegri

Calciomercato Juventus, il Psg si dimostra variabile impazzita: anche Allegri, dopo Inzaghi, “rischia” grosso. Le ultime de “L’Equipe”.

Una delle priorità del mercato estivo della Juventus è sicuramente l’acquisto di un difensore capace di non far rimpiangere Giorgio Chiellini. Un leader silenzioso e carismatico, capace di imporsi nello spogliatoio e magari “completare” De Ligt, i cui errori, a volte, sono costati caro.

Calciomercato Juventus Gabriel
Max Allegri ©LaPresse

Due nomi su tutti: Koulibaly e Gabriel. Il primo è il grande sogno, anche se non sarà affatto facile convincere il Napoli a cedere il proprio gioiello all’acerrima rivale. Tuttavia, il senegalese non ha ancora rinnovato il suo contratto con gli Azzurri, e ad un anno dalla scadenza, si tratta di un dettaglio da non trascurare. Alla luce delle note vicissitudini economiche, la candidatura del Barcellona appare molto più sbiadita: una vera e propria trattativa tra Juve e Napoli, però, non è ancora ufficialmente partita, anche se si vocifera di un possibile inserimento di qualche contropartita tecnica gradita agli Azzurri. Vedremo.

Calciomercato Juventus, anche il Psg su Gabriel: le ultime de l’Equipe

Calciomercato Juventus Gabriel
Gabriel ©LaPresse

I fari della “Vecchia Signora”, però, sono puntati anche in Premier League, campionato nel quale milita Gabriel. Reduce da una delle sue migliori stagioni a titolo individuale, il prezzo del cartellino del brasiliano si attesta sui 40-50 milioni di euro. Cifra impressionante, che la Juve spera di abbassare – in teoria – attraverso qualche scambio: il nome di Arthur dalle parti di Londra è accolto con favore. Tuttavia, secondo quanto riferito da l’Equipe, nel caso in cui il Psg dovesse fallire l’assalto a Skriniar, per il quale sarebbe arrivato a mettere sul piatto una proposta di ingaggio da circa 9,2 milioni di euro a stagione – potrebbe seriamente entrare nell’ordine di idee di bussare alla porta dell’Arsenal, in ottica Gabriel. Inzaghi ed Allegri aspettano con ansia.