F1, Gp Baku: fulmine a ciel sereno Ferrari | Doppia beffa tremenda

Formula 1, fulmine a ciel sereno Ferrari: ecco cosa è successo nella prima parte di gara del Gp di Baku.

Momento no per la Ferrari, che continua imperterrito anche al Gp di Baku. Dopo il ritiro di Sainz, infatti, anche Charles Leclerc – mentre era in testa alla gara – è costretto a fermarsi per un problema di affidabilità alla sua monoposto.

Formula 1
Leclerc ©️Lapresse

Clamorosa doccia gelata per la Ferrari: per la terza volta dall’inizio della stagione, infatti, Leclerc mette a segno uno 0 mentre era in testa. Due ritiri nelle ultime tre gare: bilancio tremendo per il centauro monegasco, che inevitabilmente perderà punti preziosi da Verstappen e Perez.

Dopo un avvio difficile, Leclerc era in testa alla gara, forte dei 13 secondi di vantaggio ai danni di Verstappen: la strategia della Ferrari, che aveva deciso di richiamare il proprio pilota di punta in regime di virtual Safety Car, sembrava pagare, con la Red Bull che ha preferito optare per una tattica più attendista, puntando sul degrado delle gomme cui sarebbe potuto incorrere Leclerc, che però è costretto a dire addio ai sogni di gloria. Vi forniremo ulteriori ragguagli quando dai dati delle telemetrie emergerà con maggiore chiarezza il problema accorso ai due problemi della Ferrari.