Shakira e Piqué in crisi: chi è l’amante e la bufala sulla mamma di Gavi

Shakira e Piqué in crisi, chi è l’amante del calciatore del Barcellona. E viene smentita anche la bufala della mamma di Gavi

La crisi più importante dopo 12 anni d’amore. Ancora deve comunque trovare conferme la rottura tra Shakira e Piqué, ma senza dubbio i rumors diventano sempre più importanti, con la sensazione che da un momento all’altro anche i due possano ufficializzare l’addio. Questione di gelosia, di tradimenti, almeno così sembra dalla Spagna: ma sicuramente qualcosa tra la cantante e il calciatore, che si sono conosciuti in Sudafrica in occasione del Mondiale del 2010, e che da quel momento non si sono mai lasciati, si è rotto. Mancano solo le voci dei protagonisti.

Shakira e Piqué in crisi
©LaPresse

Bene, nelle ultime ore è uscita fuori anche l’ipotesi di chi ci sarebbe in mezzo tra i due. La mamma di un calciatore del Barcellona, il piccolo fenomeno Gavi. Ma andando poi a vedere nel dettaglio la notizia, si capisce perfettamente che si tratta di una bufala. La notizia di questa crisi è stata lanciata dal sito El Periodico, e nel dettaglio dalle giornaliste Laura Fa e Lorena Vázquez.

Shakira e Piqué in crisi, il tradimento è una bufala

Athletic Bilbao-Barcellona
Pique ©LaPresse

Cioè, è una bufala il tradimento con la mamma di Gavi, il centrocampista dei catalani compagno di squadra di Piquè. Non ci sono volti o nomi di quella che è la possibile amante del calciatore spagnolo, ma ci sarebbe un identikit: 20 anni, studentessa, che lavora anche come hostess per alcuni eventi. Poi ovviamente ci sono anche nomi dello spettacolo che circolano in queste ore, nomi pesanti, diremmo noi che parliamo anche di calciomercato: quella più clamorosa è stata smentita.

Sì, con la mamma di Gavi Piqué non ha avuto niente a che fare. La notizia è stata veicolata sui social da account fake e visto quello che circola attorno ai due nomi in questione ha preso velocemente piede. Ma è tutto falso, fake news. L’amante senza dubbio ci potrebbe essere, ma non così vicina al lavoro del difensore.