Eintracht Francoforte-Rangers, finale Europa League: tv in chiaro, formazioni, pronostici

Eintracht Francoforte-Rangers è la finale dell’Europa League 2021-22 e si gioca mercoledì alle 21:00: probabili formazioni, pronostici, tv in chiaro e streaming.

EINTRACHT FRANCOFORTE – RANGERS | mercoledì ore 21:00

La finale che non ti aspetti. Sì, perché sul prato del “Sanchez-Pizjuan”, a contendersi la seconda competizione continentale, alla fine non ci saranno né Barcellona né Borussia Dortmund. E neppure i pluricampioni della manifestazione – nonché padroni di casa – del Siviglia. Per non parlare poi di Napoli, Porto e Lazio: altre possibili protagoniste che hanno abbandonato la coppa con enorme e ingiustificato anticipo. Era da temerari, in effetti, pronosticare l’improbabile sfida tra i tedeschi dell’Eintracht Francoforte e gli scozzesi dei Rangers nell’ultimo atto dell’Europa League 2021-22.

Eintracht Francoforte-Rangers
(Instagram)

Sicuramente non due club che frequentano assiduamente l’élite del calcio europeo, ma che in un lontano passato hanno sollevato anche loro qualcosa di importante a livello internazionale. L’Eintracht, per esempio, riuscì ad aggiudicarsi la vecchia Coppa Uefa nella stagione 1979-80, battendo nella doppia finale tutta tedesca i connazionali del Borussia Monchengladbach grazie alla regola dei gol in trasferta, oggi abolita.

Ricordi ancora più sbiaditi invece per i Rangers, il cui unico titolo conquistato al di fuori del territorio scozzese resta finora la defunta Coppa delle Coppe 1971-72: nella finale di Barcellona gli scozzesi trionfarono imponendosi 3-2 sulla Dinamo Mosca. Da questi numeri  si può intuire la voglia di tornare a vincere in Europa da parte di due appassionatissime tifoserie, indubbiamente tra le più calorose e vivaci del continente. E i precedenti? Solamente due, entrambi nelle semifinali della “fu” Coppa dei Campioni edizione 1959-60: stravinse l’Eintracht, rifilando ben dodici gol tra andata e ritorno agli scozzesi.

Come ci arriva l’Eintracht Francoforte

Eintracht Francoforte-Rangers
La festa dei giocatori dell’Eintracht dopo l’approdo in finale ©️Ansafoto

“Meno male che esiste l’Europa League”. Starà probabilmente pensando questo Oliver Glasner, allenatore dell’Eintracht Francoforte. La prima stagione sulla panchina delle Adler, per l’ex tecnico del Wolfsburg, non si può descrivere in maniera univoca. Sì, perché i rossoneri sono stati straordinari fuori dalla Germania e al contempo deludenti in Bundesliga. La vittoria dell’Europa League, infatti, mitigherebbe l’amarezza per un campionato sicuramente non il linea con quelli precedenti.

Trapp e compagni hanno chiuso in undicesima posizione, risultato che non gli consentirà di tornare in Europa il prossimo anno, a meno che non trionfino nella notte di Siviglia: in quel caso si qualificherebbero direttamente alla fase a gironi di Champions League.

In campo continentale invece il percorso dell’Eintracht è da applausi: sono tutt’ora imbattuti e nella fase ad eliminazione diretta hanno fatto fuori due avversari temibili come Betis (ottavi) e West Ham (semifinale). Ma l’autentico capolavoro l’hanno realizzato nei quarti, dove contro ogni previsione si sono presi l’illustre scalpo del Barcellona, espugnando 2-3 il Camp Nou. Possono contare su un gioco ben rodato e dal centrocampo in su fanno affidamento su interessanti elementi offensivi come Kostic, Kamada, Borré e l’ex milanista Hauge. Tendono a brillare in fase di possesso ma sanno anche essere solidi all’occorrenza.

Come ci arrivano i Rangers

Eintracht Francoforte-Rangers
La gioia di Lundstram dopo il gol qualificazione contro il Lipsia ©️Ansafoto

Anche i Rangers da qualche settimana a questa parte hanno deciso di puntare tutto sull’Europa League. In Premiership sono stati costretti ad abdicare in favore degli acerrimi rivali del Celtic, che nella scorsa settimana è tornato sul trono di Scozia. La stagione dei Gers era iniziata con il doloroso addio a Steven Gerrard, andato via in autunno per rispondere alla chiamata dell’Aston Villa. Ma l’ex colonna del Liverpool ha lasciato la squadra in buone mani: il suo sostituto, l’olandese Giovanni van Bronckhorst, si è da subito dimostrato all’altezza del suo predecessore.

È anche merito suo se i Rangers si sono fatti largo in Europa, eliminando Borussia Dortmund, Stella Rossa, Braga e Lipsia sfruttando spesso il fattore casalingo. Il “segreto” di Tavernier e compagni è senza dubbio l’atmosfera magica che si respira ad Ibrox, un posto in cui non è mai facile giocare per qualsiasi avversario. Rangers che tornano a giocare una finale continentale dopo 14 anni (e un doloroso fallimento in mezzo): nel 2008 furono sconfitti dallo Zenit all’Etihad Stadium di Manchester.

Le ultime notizie sulle formazioni

Qualche problema di formazione per Glasner, che nella finale di Siviglia dovrà fare a meno di un titolarissimo come Hinteregger, infortunatosi nella semifinale con il West Ham. Apprensione anche per l’altro difensore titolare N’Dicka, uscito precauzionalmente nell’ultimo match di campionato con il Mainz. L’allenatore tedesco riproporrà in ogni caso il suo 3-4-2-1 con Hauge e Kamada alle spalle del colombiano Borré. Altre defezioni sono quelle di Ramaj, Lindstrom e da Costa.

Dall’altro lato, van Bronckhorst spera di recuperare l’attaccante Roofe, che molto probabilmente partirà dalla panchina. Non dovrebbero esserci invece Morelos ed Helander, entrambi infortunati. A centrocampo c’è il dubbio Jack, mentre in attacco i titolari saranno Wright, Aribo e Kent, con l’esterno-goleador Tavernier impiegato a tutta fascia.

Come vedere Eintracht Francoforte-Rangers in diretta tv in chiaro e in streaming

Eintracht Francoforte-Rangers
Giovanni van Bronckhorst ©️Ansafoto

Eintracht Francoforte-Rangers è in programma mercoledì alle 21:00 e si giocherà allo stadio “Sanchez-Pizjuan” di Siviglia, in Spagna. Verrà trasmessa in diretta tv da Sky su Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Football (canale 203), Sky Sport 4K (canale 213) e Sky Sport Hd (canale 251) e in chiaro su TV8 (canale 8 e 508 HD del digitale terrestre, canale 121 del satellite). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati, e su NOW, la piattaforma live e on demand di Sky. Sarà possibile vedere Eintracht Francoforte-Rangers anche su DAZN. La piattaforma streaming, da quest’anno, detiene i diritti di trasmissione in co-esclusiva dei match di Europa League e Conference League.

Il pronostico

L’Eintracht Francoforte parte leggermente favorito. I tedeschi hanno eliminato avversari importanti durante il loro percorso e sembrano avere qualche freccia in più nel loro arco rispetto agli scozzesi. Che fuori dal loro “habitat” diventano più vulnerabili. Restano tuttavia due squadre imprevedibili, che sono entrambe in un buon momento e che soprattutto praticano un calcio offensivo. Ci sono i presupposti, insomma, per assistere ad una finale vibrante, intensa e ricca di gol, almeno tre complessivi.

Le probabili formazioni di Eintracht Francoforte-Rangers

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-4-2-1): Trapp; Touré, Tuta, N’Dicka; Knauff, Sow, Rode, Kostić; Hauge, Kamada; Borré.
RANGERS (3-4-3): McGregor; Goldson, Lundstram, Bassey; Tavernier, Jack, Kamara, Barišić; Wright, Aribo, Kent.

Eintracht Francoforte-Rangers: chi vince l'Europa League?

  • Eintracht Francoforte (67%, 172 Votes)
  • Rangers (33%, 86 Votes)

Total Voters: 258

Loading ... Loading ...
POSSIBILE RISULTATO: 2-1