Formazioni ufficiali Atletico Madrid-City: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Atletico Madrid-Manchester City, le formazioni ufficiali: il pronostico marcatori, ammoniti e tiratori.

Dopo le scintille della vigilia, con i messaggi al veleno che Guardiola e Simeone si sono scambiati in maniera neanche troppo velata, tutto è pronto per il fischio d’inizio di Atletico Madrid-Manchester City: si partirà dallo 0-1 dell’andata, e ci sarà da divertirsi. Staremo a vedere se i Colchoneros – trascinati dal proprio pubblico – invertiranno il copione dell’andata, fatto di catenaccio e contropiede, o se il “Cholo” riuscirà ad imbrigliare l’ex tecnico del Barça con un’altra prova difensivamente valida. Ecco le scelte dei due allenatori:

Crystal Palace-Manchester City
Phil Foden ©️Ansafoto

ATLETICO MADRID: Oblak; Savic, Felipe, Reinildo: Marcos Llorente, Kondogbia, Koke, Lemar, Renan Lodi; Griezmann, João Felix.
MANCHESTER CITY: Ederson; Walker, Stones, Laporte, Cancelo; De Bruyne, Rodri, İlkay Gündoğan; Mahrez, Foden, Bernardo Silva.

Atletico Madrid-Manchester City, il pronostico marcatori

Nelle maglie della temibile difesa guidata da Savic, sarà il City che ragionevolmente cercherà di imporre il proprio gioco: del resto, il DNA propositivo della squadra di Guardiola verrà messo alla frusta dalla condotta di gara dell’Atletico, che sicuramente rispetto all’andata proverà ad impensierire gli avversari con un maggior numero di folate offensive. Detto questo, i suggerimenti dalla trequarti potrebbero fare la differenza, creando la superiorità numerica in zone di conflitto e tendenzialmente scoperte: in questo genere di gara, nella quale ogni imbucata ha un peso specifico non indifferente, la scelta sul possibile marcatore non può che ricadere su Foden, freccia affilatissima della faretra Citizens.

Probabili ammoniti e tiratori di Atletico Madrid-Manchester City

Assisteremo ad una partita vibrante, che l’Atletico Madrid – laddove dovesse passare in vantaggio – proverà inevitabilmente a spezzettare. Occhio dunque ad un eventuale cartellino giallo per Koke. Per quanto concerne i tiratori, Marcos Llorente – con i suoi strappi – è chiamato a creare i presupposti per una superiorità numerica che dovrebbe essere capitalizzata, laddove possibile, da tiri da fuori: ragion per cui, non è escluso che il fido scudiero di Simeone inquadri lo specchio della porta almeno una volta. Da questo punto di vista occhio invece nel City a Gundogan.