Atp Miami, i pronostici sugli incontri di mercoledì 23 marzo

Atp Miami, mercoledì 23 marzo è in programma il primo turno del Masters 1000 statunitense che si gioca sul cemento: statistiche e pronostici.

Archiviata anche l’ultima giornata di qualificazioni, prende ufficialmente il via il prestigioso Masters 1000 di Miami, in Florida. Si parte con la prima delle due carrellate di match validi per il primo turno. Protagonisti i tennisti sorteggiati nella parte bassa del tabellone, in cui sono capitati quasi tutti i gli azzurri (Berrettini, Sinner, Sonego e Fognini) ad esclusione del solo Musetti, che debutterà domani contro l’australiano Popyrin.

Atp Miami
Nick Kyrgios ©️LaPresse

Tra gli incontri potenzialmente più interessanti ed equilibrati c’è sicuramente quello tra il giovane statunitense Brandon Nakashima e il sudcoreano Soonwoo Kwon. Entrambi ormai stabili tra i primi ottanta del ranking, con ogni probabilità daranno vita ad un match intenso, lungo, che si dovrebbe concludere al terzo set con l’americano – apparso più solido nell’ultimo periodo – leggermente favorito per il passaggio del turno (chi vince troverà Tiafoe). La sfida tra Juan Manuel Cerundolo e Dusan Lajovic invece interessa particolarmente il nostro Matteo Berrettini, visto che nel secondo turno il numero uno d’Italia affronterà il vincente di questo match. In questo caso è il serbo ad avere i favori del pronostico. In campo anche il colombiano Daniel Galan, tra i più pimpanti nelle qualificazioni: la sua corsa dovrebbe ad ogni modo arrestarsi al primo turno, dove parte nettamente sfavorito contro l’australiano John Millman, che sulle superfici veloci ha sempre una marcia in più. La sorpresa potrebbe uscire dal confronto tra Henri Laaksonen e il francese Benoit Paire, quest’ultimo più avanti in classifica e con più colpi a disposizione ma apparso più incostante del solito negli ultimi incontri disputati.

Atp Miami, le altre partite di oggi

Atp Miami
Jaume Munar ©️LaPresse

Cerca riscatto sui campi in cemento della Florida anche il numero 70 al mondo David Goffin, ma il belga sembra attraversare una crisi senza fine. La scorsa settimana ha faticato nel Challenger di Phoenix e a Miami potrebbe pagare lo scarso stato di forma contro lo spagnolo Roberto Carballes Baena. Ottimo momento invece per Jaume Munar, che a Indian Wells si è arreso solo al futuro vincitore Fritz, peraltro dopo avergli strappato un set. L’iberico avrà probabilmente la meglio sul nipponico Taro Daniel in un match da più di venti game complessivi. Ha buone chance di avanzare al turno successivo anche l’australiano Thanasi Kokkinakis, giustiziere dell’azzurro Seppi nelle qualificazioni. Il tennista aussie sta facendo molto bene nel 2022 – anche per quanto riguarda il singolare – e potrebbe spuntarla su Gasquet, che non riesce ad arrestare il suo vertiginoso calo.

Vittorie probabili anche per il finlandese Emil Ruusuvuori, favorito contro un Maxime Cressy in difficoltà dopo l’exploit degli Australian Open, e soprattutto per Nick Kyrgios, che dopo aver ben figurato in California – sconfitto nei quarti di finale da Nadal – dovrebbe liberarsi in tre set del francese Adrian Mannarino.

Atp Miami: possibili vincenti

Nakashima in Kwon-Nakashima (3 set)
Lajovic in Cerundolo-Lajovic (2 set)
Millman in Galan-Millman (2 set)
Laaksonen in Laaksonen-Paire (2 set)
Carballes Baena in Carballes Baena-Goffin (2 set)
Munar in Munar-Daniel (3 set)
Kokkinakis in Kokkinakis-Gasquet (3 set)
Ruusuvuori in Cressy-Ruusuvuori (2 set)
Kyrgios in Kyrgios-Mannarino (3 set)