Formazioni ufficiali Empoli-Juventus | Pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Empoli-Juventus, le formazioni ufficiali: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori. Le ultime dritte sulla sfida del “Castellani”.

Una partita che potrebbe clamorosamente riaprire i giochi al vertice. Già, perché la Juventus, reduce dal prezioso pareggio dell’Estadio de la Ceramica, vuole sfruttare i mezzi passi falsi di Milan ed Inter per provare a ricucire il terreno dalle prime della classe, e allo stesso tempo mettere a distanza di sicurezza l’Atalanta, attualmente quinta.

Empoli-Juventus Formazioni ufficiali
Max Allegri ©️LaPresse

Tante sono le defezioni con cui la compagine di Allegri si presenta al “Castellani” di Empoli, in uno degli anticipi della ventisettesima giornata di Serie A. Out Dybala, Chiellini, Mckennie e Rugani, tra gli altri, Allegri ha deciso di concedere un turno di riposo ad Alvaro Morata, con lo spagnolo che partirà dalla panchina. In attacco ci saranno dunque

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajli, Cacace; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Di Francesco, Bajrami; Pinamonti.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini, Cuadrado, Zakaria, Arthur, Rabiot, Vlahovic, Kean.

Empoli-Juventus, il pronostico marcatori

Dopo i due turni di “pausa” contro Atalanta e Torino, Dusan Vlahovic vuole ritornare a ruggire anche in campionato, dopo il felice “battesimo” europeo. Al serbo saranno consegnate le chiavi di un attacco che non può prescindere dagli strappi e dalla forza fisica dell’ex bomber della Fiorentina, che potrebbe mettere il suo sigillo.

Probabili ammoniti e tiratori di Empoli-Juventus

Si prospetta un match nel quale l’Empoli, che all’andata ha espugnato l’Allianz Stadium gestendo la gara dal primo all’ultimo minuto, non dovrebbe snaturare il proprio credo tattico. Ragion per cui, occhio a Bajrami, con il numero 10 dei toscani particolarmente ispirato nell’ultimo periodo, e che dovrebbe centrare lo specchio della porta. Impiegato da Allegri in una posizione più avanzata per provare a sopperire alle molte assenze, Juan Cuadrado, apparso stanco nelle ultime apparizioni, potrebbe ritrovare il feeling con l’area avversaria smarrito nelle ultime apparizioni. Rischio giallo per Rabiot.