Premier League, cartellino giallo sospetto: la FA apre un’inchiesta

Premier League, rivelato un flusso anomalo di scommesso su un’eventuale ammonizione: cosa sta succedendo in queste ore.

Da patria del betting, l’Inghilterra potrebbe aprire le porte ad un altro episodio legato alle scommesse, ma questa volta tutt’altro che esaltante. Anzi. L’indiscrezione rilanciata dal The Athletic getta ombre inquietanti sul flusso anomalo di scommesse che sarebbe stato rivelato su una “quota” molto poco gettonata, ovvero quella legata ai cartellini gialli. La fonte sopra citata, infatti, asserisce che la “FA è a conoscenza della questione e la sta visionando“. Infatti, i bookmakers avrebbero messo in evidenzia come imponenti somme di denaro sarebbero stato “piazzate” su una quota che di solito viene ignorata: un giocatore dell’Arsenal, infatti, avrebbe dovuto ottenere almeno un’ammonizione. Questo è l’episodio “incriminato”, del quale sicuramente sentiremo parlare molto nel corso delle prossime ore, quando verosimilmente si accerterà se alla base di tutto questo ci sia un qualcosa di prestabilito, e se possa essere ricondotto alla mera fatalità, ad un istinto “comune” degli scommettitori.

Leggi anche –> Esame Alcaraz, Berrettini ha già studiato | Il piano per batterlo

Premier League, aperta un’inchiesta per un cartellino giallo di troppo

Premier League ©️Getty Images

Purtroppo, non è la prima volta che accadono episodi del genere. L’episodio ha destato particolare sospetto proprio perché, come rimarcato in precedenza, non si tratta dei soliti “segni” a cui sono abituati gli affezionati al Totocalcio, ma di un tipo di scommessa singolare, “individuale”, e su cui bisognerà sicuramente far luce. Vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione, e sul “giallo” che si è venuto a creato: è proprio il caso di dirlo…