Berrettini sotto accusa: quel passo falso che ha cambiato tutto

Berrettini
Instagram

Berrettini al centro delle polemiche: ecco perché il popolo dei social network ce l’ha con lui e quali accuse gli vengono mosse.

I tifosi della nazionale azzurra di tennis stanotte hanno potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo. Le tre sconfitte rifilate dagli italiani ai francesi erano proprio quel che ci voleva per risollevare gli animi e per permettere ai supporter di continuare a tenere le dita incrociate. I giochi sono ancora aperti e le speranze di trionfare all’Atp Cup non sono tramontate.

Leggi anche: Australian Open, ultim’ora: decisione UFFICIALE sulla partecipazione di Djokovic

Jannik Sinner e Matteo Berrettini, finalmente insieme in doppio, hanno fatto meraviglie. Ma il fatto che abbiano dato spettacolo, evidentemente, non è bastato. Le polemiche attorno alle prestazioni di due giorni fa non si sono ancora placate. Continuano, anzi, ad infiammare i social network.

Il principale “indiziato”, come facilmente intuibile, è il tennista romano. Reo di essere stato sconfitto sia in occasione del singolare contro De Minaur che, poco dopo, nel doppio contro i padroni di casa. Non è stata la sua prestazione migliore, certo, ma dopo lo stop e l’infortunio c’era da aspettarselo, che non sarebbe stato il Berrettini di sempre.

Berrettini, il pubblico non perdona: quante critiche sui social

Berrettini
Instagram

In molti non sembrano avere la benché minima intenzione di perdonarlo. Il doppio flop del 2 gennaio scorso li ha delusi al punto tale che sui social network gliene stanno dicendo di ogni. Tra i commenti lasciati sotto al post in cui ha annunciato la partnership con Hugo Boss, ce ne sono alcuni veramente impietosi.

“Dopo quello che hai combinato pensi a fare sponsorizzazione?” chiede un utente, riferendosi ovviamente alle sconfitte rimediate in Atp Cup. “Pensa a giocare dopo quella figura di m****” si accanisce, invece, un altro dei suoi follower, chiaramente in collera con il tennista romano.

La sua decisione di vestire Boss, ad ogni modo, è stata ampiamente criticata su più fronti. A tanti non è piaciuto il fatto che abbia mollato Lotto per abbracciare un brand che non aveva mai avuto nulla a che fare con il tennis. Come se questo potesse in qualche modo influire sulle sue prestazioni.