Donnarumma, altra beffa: la classifica che fa godere i tifosi del Milan

donnarumma
Donnarumma, per lui altra beffa ©️LaPresse

Donnarumma, altra beffa: ecco la classifica che fa godere i tifosi del Milan. Un nuovo schiaffo al portiere del Psg e della Nazionale

Una goduria per i tifosi del Milan. Che hanno ormai digerito l’addio di Donnarumma a parametro zero alla fine della passata stagione. Anche perché, in rossonero, è arrivato un estremo difensore di tutto rispetto, quel Maignan dal Lilla che lo scorso anno si è laureato campione di Francia e che non sta facendo per niente rimpiangere Gigio.

E adesso l’Equipe, che ha stilato la miglior formazione francese del 2021, dà un altro schiaffo al portiere campione d’Europa, stilando infatti il miglior undici dell’anno che sta per finire. Una decisione che fa sorridere ancora una volta Maldini, sempre più convinto della propria decisione, cioè quella di non cedere alle richieste del giocatore. Un segnale forte quello mandato dal dirigente milanese la scorsa estate: nessuno è insostituibile, soprattutto se non accetta le proposte societarie.

LEGGI ANCHE: I pronostici di mercoledì 29 dicembre | Premier League, Championship e altri tornei

Donnarumma, ecco la classifica in Francia

calciomercato milan
Paolo Maldini ©LaPresse

In poche parole: Donnarumma, secondo l’Equipe, si è piazzato solamente quarto nella classifica stilata dal quotidiano. Al primo posto? Proprio quel Maignan che adesso gioca in Serie A. Davanti all’italiano c’è anche il suo rivale in casa Psg, Keylor Navas, e anche il portiere del Lione Lopes, che si è preso il gradino più basso del podio. Una beffa per Gigio. O forse no, visto che è in Francia solamente da sei mesi e che ha altri problemi, vale a dire quello di riuscire a trovare una certa continuità che ancora non è arrivata con il proprio club.

Nella squadra dell’anno comunque, c’è anche un altro obbiettivo dei rossoneri, quel Botman che potrebbe arrivare a gennaio per sostituire Kjaer che ha chiuso la stagione. Un ulteriore segnale che Maldini ci ha visto giusto. Infine, nella formazione dell’anno, ci finiscono anche Verratti e Mbappé. Messi? No, non c’è spazio nemmeno per lui.