Calciomercato Serie A, colpaccio in zona Champions | Lunedì la firma

Calciomercato Serie A, un vero e proprio colpaccio in zona Champions, che rilancia le ambizioni di classifica. Domani c’è già la firma

Il mercato invernale ancora non è aperto – lo start i primi giorni dell’anno nuovo – ma già le squadre iniziano a piazzare i primi colpi. E domani dovrebbe arrivare la firma già di un trasferimento importante in zona Champions League. Che rilancia, e anche di molto, le ambizioni di una squadra di Serie A.

Boga, esterno offensivo del Sassuolo, metterà nero su bianco sul nuovo contratto che lo legherà all’Atalanta di Gasperini. Un colpo da 22 milioni di euro più bonus per la Dea, che  brucia in questo modo la concorrenza di diverse squadre e si accaparra un elemento che può fare la differenza. Anche se, per il tecnico, c’è un problema sicuramente da tenere in considerazione.

LEGGI ANCHE: I pronostici di domenica 26 dicembre | Premier League, Championship e altri campionati

Calciomercato Serie A, Boga disponibile da febbraio

Sassuolo-Torino
Jeremie Boga ©️Getty Images

Sì, l’esterno offensivo che già nella giornata di domani dovrebbe mettere nero su bianco, non sarà disponibile almeno fino alla seconda metà di gennaio. Tutto dipenderà in questo caso da quanto la Costa D’Avorio, che lo ha convocato per la Coppa d’Africa, andrà avanti nella manifestazione del continente africano. Ovviamente Gasperini spera in una eliminazione precoce, ma guardando la qualità della rosa della nazionale ivoriana, è assai più probabile che la stessa possa arrivare davvero alle battute finali della competizione.

Rimane comunque il colpo grosso della Dea. Che ha messo la freccia nelle scorse settimane – si era parlato anche di un forte interesse della Roma – e che ha chiuso in questi giorni di festività la trattativa. Boga è un elemento importante, che può fare la differenza. E l’Atalanta, in questo modo, dimostra di voler fare sul serio e prendersi per il quarto anno di fila una qualificazione alla prossima massima competizione europea.