Calciomercato Juventus, la rivoluzione ha un prezzo | Un big in partenza

calciomercato juventus
Allegri @LaPresse

Calciomercato Juventus, la rivoluzione che serve in questo momento ha sicuramente un prezzo. Per farla c’è un big in partenza

Quello che chiederà Allegri alla dirigenza bianconera per la prossima stagione è sicuramente una mezza rivoluzione. Troppi calciatori non rientrano nei piani del tecnico livornese. Altri sembrano ormai arrivati alla fine di un ciclo, vittorioso, ma che ha tolto nel corso di questi anni energie sia fisiche che mentali. E per tornare a vincere serve gente che abbia quella fame che la Juve ha dimostrato di possedere. Ma che sembra anche essere “finita” nel corso degli ultimi anni. Allora sì, c’è da cambiare e anche molto.

E per farlo servono soldi e anche tanti. Almeno 100 milioni di euro. E allora, per fare questo, serve una cessione importante. I nomi sono due: de Ligt e Chiesa. Almeno stando a quanto riportato da Il Messaggero. Ma è soprattutto sull’ex Fiorentina che si concentrano i pensieri del quotidiano romano. Anche per via di un rapporto non certo dei migliori con Massimiliano Allegri.

LEGGI ANCHE: Berrettini e quel problema che non si vede ma c’è

Calciomercato Juventus, Chiesa potrebbe salutare

Juventus Chiesa Addio Real Madrid Asensio
Federico Chiesa ©️LaPresse

Chiesa non sarebbe nella lista degli intoccabili. E il rapporto come detto tra il tecnico e l’attaccante stenta a decollare anche per qualche panchina di troppo. E sentendo l’odoro di bruciato, molti club europei si sarebbero avvicinati alla società bianconera per capire se ci sono davvero ai margini per una trattativa. Le big della Premier League, oltre l’Atletico Madrid, ma anche il Bayern Monaco. Così come spiegato anche da Rumenigge.

“Posso confermare che si tratta di un grande giocatore. Ha sempre dimostrato le sue grandi doti con la maglia dell’Italia, con la Fiorentina e con la Juventus. È da Bayern Monaco»” ha detto il dirigente del club bavarese. Insomma, Chiesa, potrebbe diventare quell’elemento sacrificabile per far cominciare la rivoluzione.