Juventus-Chelsea, formazioni ufficiali: pronostico marcatore e ammoniti

Juvenrus-Chelsea
Il gol di Chiesa contro lo Spezia ©️Getty Images

Juventus-Chelsea, ecco le formazioni ufficiali della seconda gara del girone di Champions League e il pronostico per il marcatore

Formazioni Ufficiali

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Bernardeschi, Chiesa.
CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rudiger; Azpilicueta, Jorginho, Kovacic, Alonso; Ziyech, Havertz; Lukaku.

Entrambe vengono da una vittoria. Ed entrambe non si presentano nelle migliori condizioni possibili stasera. Allegri è senza attacco; Tuchel non può contare su Kante e su Mount, oltre che James e Pulisic. In ogni caso la sfida sarà bellissima. E le scelte degli allenatori sono state rese ufficiali alcuni minuti fa. Il tecnico livornese ha deciso di mandare Kean in campo dal primo minuto. Mentre dietro spazio alla coppia Chiellini-Bonucci. Il tedesco, campione d’Europa in carica, si affida a Lukaku. L’ex Inter avrà il compito di scardinare la difesa bianconera.

LEGGI ANCHE: Juventus-Chelsea, Champions League: probabili formazioni, pronostici

LEGGI ANCHE: Champions league in tv e in streaming: tutto quello che c’è da sapere

Juventus-Chelsea, dove vederla in streaming

Chelsea-Zenit
Romelu Lukaku ©️Getty Images

Juventus-Chelsea è in programma mercoledì alle 21:00 e si giocherà all’Allianz Stadium di Torino. L’incontro verrà trasmesso in diretta streaming su Amazon Prime Video. La telecronaca sarà effettuata da Sandro Piccinini, con il commento tecnico di Massimo Ambrosini. Abbonarsi alla piattaforma, che da quest’anno ha l’esclusiva su 16 gare del mercoledì di Champions League, ha un costo di 3,99 euro al mese oppure di 36 euro all’anno.

Il nostro pronostico per il marcatore e ammonizioni

Sarebbe facile dire Lukaku per quanto riguarda il pronostico per il marcatore. Ma gli ultimi confronti contro Bonucci e Chiellini non sono stati sicuramente positivi per il centravanti belga, che solamente su rigore è riuscito a trovare la via della rete. Sia in campionato che nell’ultimo Europeo. Ed è per questo che decidiamo di affidarci a Federico Chiesa, che ha in corpo quell’adrenalina che serve in queste sfide. L’azzurro potrebbe mettere in difficoltà, con la sua velocità, la comunque “anziana” difesa Blues.

Ammoniti: in queste gare Bonucci si esalta. Anche un po’ troppo alcune volte. Ed ecco che potrebbe prenderselo il cartellino giallo. Dall’altro lato è Azpilicueta il maggior indiziato a finire sul taccuino del direttore di gara.