Napoli-Juventus, probabili formazioni: Allegri in totale emergenza

Napoli-Juventus
Allegri ©️Getty Images

Napoli-Juventus, probabili formazioni: Allegri in totale emergenza per la sfida agli azzurri. Ecco le ultime notizie dai centri d’allenamento

Allegri è in emergenza. Ma anche Spalletti non se la passa benissimo. Napoli-Juventus, che si giocherà sabato, vede due allenatori che ancora non hanno praticamente idea di chi mandare in campo dal primo minuto. Troppe varianti, sia per quanto riguarda gli infortunati, sia per quelli che dovrebbero rientrare dagli impegni sudamericani. Non c’è certezza quindi su molti nomi, e allora i due toscani decideranno solamente all’ultimo minuto chi saranno i titolari. Certo, già il recupero di Osimhen – tolta una giornata di squalifica – dà meno problemi al tecnico azzurro, che lì davanti, almeno come punta centrale, sa perfettamente chi schierare.

Nei giorni scorsi s’è parlato di Ospina e Cuadrado, impegnati con la nazionale colombiana, che dovrebbero tornare insieme dal loro impegno con un volo privato messo a disposizione dalle due società: confermata questa ipotesi, entrambi dovrebbero scendere in campo. Anche se, un fuso orario di sette ore, da smaltire in meno di 24, non sarà sicuramente facile. Ma i due professionisti faranno di tutto per esserci.

LEGGI ANCHE: Colombia-Cile, qualificazioni Mondiali 2022: streaming e pronostici

Napoli-Juventus, le probabili formazioni

Spalletti ©️Getty Images

Al momento, al Napoli, dovrebbero mancare Demme, Meret, Zielinski e Lobotka: anche se, su quest’ultimo, c’è qualche speranza di recupero almeno per la panchina. Arthur, Kaio Jorge e Ramsey sono gli indisponibili per Allegri. A questi, probabilmente, si dovrebbe aggiungere Dybala. La Joya al massimo dovrebbe andare in panchina dopo un viaggio così lungo dall’altra parte del Mondo a poche ore dal match. Mentre Chiesa, che ieri è stato mandato a casa da Roberto Mancini, non crea nessuna preoccupazione allo staff medico bianconero. Solamente precauzione.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa, Elmas; Politano, Osimhen, Insigne.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Locatelli, Danilo, Rabiot; Kulusevski, Morata, Chiesa.