Messi, parte l’assalto all’argentino | Ecco dove può andare

Messi
Messi ©️Getty Images

Messi, parte l’assalto all’argentino che da ieri è ufficialmente senza squadra. Ecco dove può finire l’ormai ex calciatore del Barcellona

La notizia di ieri è stata una di quelle che stravolge il calciomercato. Sì, perché sapere che Messi è libero da ogni vincolo, e che può accasarsi a parametro zero in qualsiasi società, stuzzica le idee di tutti i tifosi. Anche di quelli che possono solamente sognare, sapendo, anche, che il proprio club non ha la minima possibilità di prendere la Pulce.

Ma quali sono realmente le squadre che possono prendere Messi? Al momento, sembrerebbero solamente in due: Psg e Manchester City. Ma ci sono diverse situazioni, in entrambe le società, che potrebbero bloccare uno dei colpi di mercato più importanti degli ultimi anni. E andiamo a scoprire quali sono.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, se salta Locatelli ecco la sorpresa

Messi, problemi per Psg e Manchester City

Manchester City-Chelsea
Pep Guardiola ©️Getty Images

Partiamo dai francesi, che hanno in Leonardo quel direttore sportivo invidiato da tutti i colleghi per l’enorme disponibilità economica che si ritrova all’inizio di ogni stagione. Bene, se comunque il Psg ha la possibilità di pensarci, i problemi possono essere diversi. Perché prima della bomba scoppiata ieri, i parigini hanno piazzato diversi colpi. E sono al momento obbligati a vendere. E soprattutto, cercare di pensare, anche al rinnovo di Mbappé, che al momento non arriva, e che potrebbe essere un macigno enorme sulle valutazioni che potrebbero essere fatte su Leonardo nelle prossime stagioni. Ecco, i pensieri in testa sono sicuramente altri, almeno in questi giorni.

Questione Manchester City: ieri i social, in Inghilterra, si sono scatenati. Perché i Citizens hanno annunciato Grealish, preso dal West Ham, per 100 milioni di euro. Sarebbe bastato un giorno in più per bloccare questo trasferimento e puntare sulla Pulce, che comunque ai blu di Manchester ci potrebbe anche andare visto che lì c’è Guardiola, quello che con il suo lavoro l’ha portato a vincere tutto. Certo, lo sceicco in questo caso vorrebbe portare anche Kane all’Etihad. Ma gli obiettivi potrebbero cambiare in breve tempo. E allora ecco che la destinazione della Pulce non è poi così scontata.