Italia-Austria, Euro 2020: pronostici, diretta tv, streaming

Italia-Austria
Gli Azzurri esultano dopo un gol ©️Getty Images

Italia-Austria è un match valido per gli ottavi di finale di Euro 2020 e si gioca sabato alle ore 21:00 al Wembley Stadium di Londra, in Inghilterra: statistiche, notizie, formazioni, pronostici, diretta tv in chiaro e streaming.

ITALIA – AUSTRIA | sabato ore 21:00

Dalle notti magiche dell’Olimpico all’incontenibile fascino di un tempio sacro del calcio mondiale come Wembley. La bella Italia di Roberto Mancini, carica di entusiasmo e sensazioni positive, cambia sede in vista degli ottavi di finale ma la speranza, di tutto lo Stivale s’intende, è che questa scarica di adrenalina non si esaurisca troppo velocemente. E che la capitale inglese possa essere ancora nel nostro destino, visto che qui sono in programma anche le due semifinali e la finale di Euro 2020.

Obiettivi forse inimmaginabili fino a pochi mesi fa, quando non si sapeva ancora che tipo di impatto avrebbe avuto il nuovo ciclo azzurro con il primo grande appuntamento internazionale a distanza di cinque lunghissimi anni dall’ultimo. Quinquennio in cui si è passati dal buio più totale, con il clamoroso fallimento della mancata qualificazione ai Mondiali 2018, a riveder finalmente la luce.

Perplessità e scetticismi, dicevamo, spazzati via dai risultati ottenuti sul campo. D’accordo, è solo la fase a gironi, ma finora non c’è una nazionale che ha fatto meglio dell’Italia in quest’Europeo. Dato di cui è impossibile non tenerne conto, al netto del valore degli avversari affrontati.

Un percorso pulito, immacolato, contraddistinto da tre vittorie, sette gol segnati e zero subiti. Gli Azzurri ragionano da squadra di club, sono affiatatissimi, si divertono in campo ed anche fuori. Un gruppo in cui non esistono “rincalzi”, come ha dimostrato l’ultima gara con il Galles, in cui Mancini ha effettuato un pesante turnover. L’Italia, poi, è imbattuta da trenta partite: eguagliato il record di un gigante come Vittorio Pozzo. Undici le vittorie consecutive, tra l’altro con la porta sempre inviolata. Insomma, un momento davvero magico, un sogno dal quale nessuno vuole essere svegliato.

L’Austria: un avversario da non sottovalutare

Ora un’altra importante prova del nove, il primo match da dentro o fuori. L’Austria non è irresistibile, si sa, forse uno delle migliori che poteva capitare, ma se c’è una caratteristica che l’Italia non deve e non può perdere è l’umiltà. Anche perché la squadra di Franco Foda, nonostante sia inferiore sotto tutti i punti di vista, affronterà questa sfida con l’atteggiamento di chi non ha niente da perdere. Con la spensieratezza di chi ha raggiunto per la prima volta un ottavo di finale di un campionato europeo.

Italia-Austria
Christoph Baumgartner ©️Getty Images

Si sono presi il secondo posto nel girone C, quello dell’Olanda, grazie alla vittoria – la seconda dopo il 3-1 rifilato alla Macedonia del Nord all’esordio – nella terza giornata contro l’Ucraina di Shevchenko. Gol decisivo di Baumgartner, centrocampista dell’Hoffenheim. Uno dei tanti elementi validi a disposizione di Foda, che può fare affidamento su giocatori come Alaba, Sabitzer, Grillitsch, Arnautovic e Kalajdzic, tutta gente che vanta una discreta esperienza internazionale.

I precedenti sorridono agli Azzurri: battemmo gli austriaci sia a Italia 90 che a Francia 98. Contro di loro iniziò la favola di Totò Schillaci, mentre otto anni più tardi a castigarli ci pensarono le reti di Vieri e Baggio.

Italia-Austria: le ultime notizie sulle formazioni

Pochi dubbi per Roberto Mancini. Il c.t. azzurro confermerà grosso modo l’undici che nelle prime due giornate ha travolto Turchia e Svizzera, entrambe con il risultato di 3-0. L’unica scelta da fare riguarda il centrocampo, dove sono in ballottaggio Verratti e Locatelli: difficile, infatti, che esca uno tra Jorginho e Barella. Alla fine Mancini potrebbe optare per il centrocampista del Sassuolo, preferendo il dinamismo alle geometrie. In difesa, invece, si continua con Acerbi e Di Lorenzo al posto degli infortunati Florenzi e Chiellini.

Foda utilizzerà il 4-3-2-1 con Arnautovic in versione “ariete”, supportato da Sabitzer, Baumgartner. Quest’ultimo sta meglio dopo essere uscito dolorante contro l’Ucraina e dovrebbe essere regolarmente in campo. Tornerà a fare l’esterno difensivo Alaba, nuovo giocatore del Real Madrid. Il centrocampo, infine, sarà composto da Laimer, Grillitsch e Schlager.

Come vedere Italia-Austria in diretta tv e streaming

Italia-Austria è in programma sabato al Wembley Stadium di Londra, in Inghilterra. Si può vedere in chiaro attraverso la diretta prevista su Rai 1 (canale numero 1 e 501 HD del digitale terrestre). Il match sarà visibile anche in streaming, sempre gratuitamente, sulla piattaforma RaiPlay. Per vederla su smartphone e tablet servirà scaricare l’applicazione, mentre da pc basta accedere al sito.

Per gli abbonati Sky sarà inoltre possibile vedere Italia-Austria su Sky Sport Uno (canale 201), su Sky Sport Football (canale 203) oppure su Sky Sport Hd (canale 251). La stessa trasmissione sarà disponibile in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili. Infine è disponibile anche la diretta streaming su NOW, la piattaforma live e on demand di Sky.

Il pronostico

Ogni partita ha una storia a sé, ma il livello dell’Austria non differisce da quello delle nazionali che gli Azzurri hanno affrontato finora. Una loro vittoria, dunque, è altamente probabile. Verosimilmente anche stavolta l’Italia riuscirà a mantenere la porta inviolata.

Le probabili formazioni di Italia-Austria

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne.
AUSTRIA (4-3-2-1): Bachmann; Lainer, Dragović, Hinteregger, Alaba; Laimer, Grillitsch, X. Schlager; Sabitzer, Baumgartner; Arnautović.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0