Verona-Torino, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Verona-Torino
Mergim Vojvoda (Getty Images)

Verona-Torino è una partita della trentacinquesima giornata di Serie A e si gioca domenica alle 15:00: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

VERONA – TORINO | domenica ore 15:00

Il Torino sente odore di salvezza dopo aver battuto 1-0 il Parma nell’ultima giornata, decretandone la retrocessione aritmetica. Un impegno apparentemente semplice per i granata, ma in realtà non lo è mai quando i punti scottano e la pressione sulle spalle è enorme. Si spiega facilmente, dunque, l’urlo liberatorio collettivo al momento del gol di Vojvoda che ha piegato gli emiliani. Davide Nicola sorride perché sa che il traguardo non è lontano, come sembrava invece qualche mese fa quando la società gli consegnò una squadra impaurita e rassegnata, con pochissime certezze. Ora Belotti e compagni sono a +3 sul Benevento terzultimo, ma hanno una partita in meno – incontreranno la Lazio il prossimo 18 maggio – e un calendario non irresistibile.

Tuttavia, l’allenatore nativo di Luserna San Giovanni, che è abituato a barcamenarsi in situazioni del genere, farà il possibile affinché la concentrazione resti altissima, almeno fino a quando non arriverà la certezza della matematica.

Stimoli che invece sono venuti a mancare per il Verona in quest’ultima parte di stagione. Una volta agguantata la salvezza con largo anticipo, i gialloblù hanno alzato il piede dall’acceleratore, nonostante il parere decisamente contrario del loro tecnico, Ivan Juric. Gli scaligeri non vincono dallo scorso 3 aprile e, prima dell’1-1 con lo Spezia di una settimana fa, avevano collezionato ben quattro sconfitte di fila.

Verona-Torino
Eddie Salcedo (Getty Images)

Verona-Torino: le ultime notizie sulle formazioni

Juric può finalmente riabbracciare Ceccherini: l’ex Fiorentina tornerà a capitanare la difesa gialloblù insieme a Gunter e Dimarco. Novità anche a centrocampo, dove ci sarà Sturaro al posto dello squalificato Tameze. Arretra di qualche metro Barak, lasciando spazio a Salcedo sulla trequarti, che giocherà in coppia con Zaccagni ed alle spalle di Lasagna.

Anche Nicola ritrova due elementi importanti come Verdi e Mandragora, due elementi dai piedi buoni che assicurano qualità alla manovra granata. In attacco Zaza dovrebbe vincere il duello con Sanabria, mentre sarà confermato Vojvoda sulla fascia destra dopo la rete decisiva contro il Parma. Dietro sono sicuri del posto Nkoulou e Bremer, potrebbe rifiatare invece Izzo: dalla panchina è pronto Buongiorno.

Come vedere Verona-Torino in diretta TV e in streaming

Verona-Torino, in programma domenica alle 15:00 allo stadio “Bentegodi” di Verona, è tra le partite di Serie A visibili in diretta streaming su Dazn. La piattaforma detiene anche per questa stagione i diritti di trasmissione di tre partite per ciascun turno del massimo campionato di calcio italiano, oltre a tutta la Serie B. Ha un costo mensile di 9,99 euro e non prevede costi aggiuntivi né per l’attivazione né per l’eventuale disattivazione.

Il pronostico

Altra sfida contro una squadra che lotta per non retrocedere per il Verona, che contro lo Spezia ha ridato segnali di vita. Ma il Torino ha bisogno di punti e anche stavolta le motivazioni potrebbero fare la differenza. Una vittoria granata è probabile, in una gara da meno di tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Verona-Torino

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Ceccherini, Dimarco; Faraoni, Sturaro, Barak, Lazovic; Salcedo, Zaccagni; Lasagna.
TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Rincon, Mandragora, Ansaldi; Verdi; Belotti, Zaza.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1