Avanti un altro, l’insolita doppia fede calcistica della Bona Sorte Fabrizia Santarelli

Avanti un altro
(Instagram)

Avanti un altro, sapevate che la nuova Bona Sorte è appassionatissima di calcio? Ecco per quali squadre batte il suo cuore.

I fan di Avanti un altro hanno gradito tantissimo il suo ingresso in scena. Tanto che Fabrizia Santarelli, ora, è già praticamente una star. Non è una presenza fissa, nel game show di Canale 5 che da poco va in onda anche di sera, ma si alterna con Francesca Brambilla. Con lei “divide”, infatti, l’ambitissimo ruolo di Bona Sorte.

Leggi anche: Manuela Ferrera e quella storia d’amore mai decollata con Higuain

Non potrebbero essere più diverse di così, Francesca e Fabrizia. Eppure entrambe, indistintamente, ogni giorno fanno battere i cuori di migliaia di telespettatori, stregati dalla loro innegabile bellezza. La Santarelli, in modo particolare, è stata una vera e propria rivelazione. Anche inaspettata, se vogliamo.

Ma cosa sappiamo di questo astro nascente della tv italiana? Che è pugliese, innanzitutto, ma anche che lavora, oltre che per la rete ammiraglia di Mediaset, sia come modella che come influencer. Volete saperne di più sul suo conto e scoprire, perché no, per quale squadra batta il suo cuore? Vi accontentiamo subito.

Ecco per chi tifa la nuova Bona Sorte di Avanti un altro

Di recente, Fabrizia Santarelli si è raccontata a Calciopolis, rivelando di avere una grande passione per il calcio. A “contagiarla”, dice, è stato il fratello. Che non si è limitato ad avvicinarla al mondo del pallone, ma che le ha anche trasmesso l’amore per una delle squadre principali della massima serie italiana: il Milan.

Non è finita qui, però. Sempre per “eredità” familiare, tifa anche per un altro club. Per il Bari, naturalmente, trattandosi della squadra che rappresenta la città in cui è nata e cresciuta. «Siamo molto patriottici in questo senso», ha poi aggiunto nel corso dell’intervista.

Insomma, il calcio le piace un sacco. Tanto che, come ha riferito a Calciopolis, il suo sogno è quello di tornare il prima possibile allo stadio. Non resta che svelarvi, a questo punto, quale sia il suo calciatore del cuore. La Santarelli ammette di avere un debole per Kakà e di essere affascinata dal fatto che, dopo ogni gol, esibisca la maglia con su scritto “I belong to Jesus”.