Manchester United-Milan, Europa League: streaming, formazioni, pronostici

Manchester United-Milan
L'esultanza di Bruno Fernandes dopo il gol al City (Getty Images)

Manchester United-Milan è una partita d’andata degli ottavi di Europa League e si gioca giovedì alle 18:55: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

MANCHESTER UNITED – MILAN | giovedì ore 18:55

Per blasone e titoli internazionali, la sfida tra due indiscussi pilastri della storia del calcio europeo come Manchester United e Milan poco si addice ad un ottavo di finale di Europa League. Ragionando in termini di bacheche e di trofei, meriterebbe ben altri palcoscenici, ma per ora Red Devils e Diavolo devono necessariamente restare ancorati al presente, cercando di fare più strada possibile in una competizione che non sarà la Champions League, ma di certo conquistarla rinvigorirebbe il prestigio di entrambe.

Una delle due, dunque, sarà costretta ad abbandonare il torneo prima del tempo, motivo per il quale tanto Solskjaer quanto Pioli non hanno certamente esultato al momento del sorteggio. Il tecnico norvegese, in particolare, ricorda molto bene – all’epoca vestiva ancora la maglia dello United – il famoso precedente nella semifinale Champions del 2007, quando il Milan perse 3-2 ad Old Trafford per poi vincere con un clamoroso 3-0 a San Siro, in quella che per i tifosi rossoneri passerà alla storia come la “partita perfetta”.

Come sta il Manchester United

Entrambe vengono da stagioni complicate, hanno dovuto più volte ricostruire e oggi sembrano sulla strada giusta per tornare ai fasti del passato. Il Manchester United è stato vicino ad una nuova bufera lo scorso dicembre, in seguito all’eliminazione dalla Champions dopo la fase a gironi.

Mentre si parlava di un imminente esonero dell’allenatore, la squadra ha iniziato a trovare la quadra e ad esprimere un gioco spumeggiante, grazie a quella continuità che fino a quel momento non c’era mai stata: il simbolo di questa rinascita è senza ombra di dubbio l’ex Novara, Udinese e Sampdoria Bruno Fernandes, il più determinante tra i Red Devils, già a quota sedici gol in Premier League.

Per il Manchester United, secondo in campionato a -14 dai rivali cittadini del City, non poteva esserci tappa d’avvicinamento migliore a questo suggestivo scontro con il Milan che vincere il derby 0-2 in trasferta e, al tempo stesso, mettendo fine alla lunghissima striscia di vittorie degli uomini di Guardiola con i gol di Fernandes e Shaw.

Per quanto riguarda l’Europa League, invece, è stato tutto molto facile contro la Real Sociedad, presa a pallate 4-0 all’andata e accontentandosi di uno 0-0 – un risultato al quale Solskjaer ultimamente sembra essere abbonato – nel match di ritorno.

Manchester United-Milan
Stefano Pioli (Getty Images)

Come sta il Milan

Il Milan vive una fase molto delicata del suo campionato, che lo ha visto tornare a lottare per lo scudetto dopo annate in cui il massimo obiettivo era il sesto posto. Nel 2021 c’è stato un calo psicofisico evidente, molti giocatori chiave si sono infortunati e sono arrivate puntuali le prime sconfitte: particolarmente dolorose quelle con Juventus, Atalanta e Inter. I rossoneri sono stati superati in vetta dai “cugini” nerazzurri, che ora sono volati a +6 e danno l’impressione di aver messo una seria ipoteca sul titolo.

Dopo il k.o. nel derby e il doppio pareggio (2-2 e 1-1) contro una squadra alla portata come la Stella Rossa nei sedicesimi, il Milan ha ritrovato equilibrio vincendo su due campi difficili come quelli di Roma e Verona e pareggiando 1-1 con l’Udinese grazie al rigore a tempo scaduto di Kessié.

Più che per i risultati o le prestazioni, apparse in crescendo, Pioli è preoccupato per la situazione infortuni, considerato che dall’infermeria non arrivano buone notizie.

Manchester United-Milan: le ultime notizie sulle formazioni

Bennacer, Rebic, Ibrahimovic, Theo Harnandez, Calhanoglu e Mandzukic – a parte il croato ex Bayern e Juventus, si tratta di cinque titolarissimi – marcheranno visita ad Old Trafford, essendo tutti e quattro infortunati. Assenze pesantissime per il Milan e per Pioli, che però può consolarsi con il rientro di Tonali. In porta andrà Donnarumma, in difesa invece ecco Calabria e Dalot sugli esterni con Kjaer e Tomori centrali. Solo panchina per Romagnoli. In mezzo c’è Kessié, davanti ali occupate da Saelemaekers e Krunic e nel ruolo di trequartista Brahim Diaz. La sola alternativa è Castillejo, che dovrebbe entrare a gara in corso. L’unica punta sarà Leao, in cerca di riscatto dopo alcune prestazioni sotto tono.

Qualche infortunio eccellente c’è anche in casa United: Solskjaer nn potrà contare su Pogba, Rashford, Van de Beek, infortunati, e De Gea, ancora in Spagna per la nascita del figlio. In attacco sarà ballottaggio Cavani-Martial, mentre ai lati di Bruno Fernandes agiranno James e Greenwood. La scelta sui due centrocampisti nel 4-2-3-1 del tecnico norvegese ricadrà su McTominay e Fred, dietro infine i quattro difensori dovrebbero essere Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire e Shaw.

Leggi anche: Roma-Shakhtar Donetsk, Europa League: tv, streaming, formazioni, pronostici

Come vedere Manchester United-Milan in diretta tv e streaming

Manchester United-Milan è in programma giovedì alle 18:55 e si giocherà all’Old Trafford di Manchester, in Inghilterra. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201), su Sky Sport Hd (canale 252) o tramite Diretta Gol (canale 204 o 251). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Il pronostico

Inutile girarci attorno: nelle condizioni attuali questo Manchester United ha qualcosa in più (qualità, freschezza atletica, esperienza internazionale, situazione infortuni) rispetto al Milan ed è legittimamente favorito per la vittoria. Ai rossoneri, con il fiato corto e con un rosa non lunghissima come quella dei Red Devils, non resta che provare a limitare i danni e sfruttare i punti deboli degli inglesi. Con ogni probabilità i gol complessivi saranno almeno tre.

Le probabili formazioni di Manchester United-Milan

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; Fred, McTominay; Greenwood, Fernandes, James; Cavani.
MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Dalot; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Brahim Diaz, Krunic; Leao.

Manchester United-Milan

  • Manchester United (69%, 237 Votes)
  • Pareggio (19%, 64 Votes)
  • Milan (13%, 43 Votes)

Total Voters: 344

Loading ... Loading ...
POSSIBILE RISULTATO: 2-1