Esonero Pirlo, delusione Juventus: le quote aggiornate

Esonero Pirlo
Andrea Pirlo (Getty Images)

Esonero Pirlo, dopo l’eliminazione in Champions League ad opera del Porto, il destino dell’allenatore bianconero appare tutt’altro che semplice da decifrare.

Con il presidente ho parlato a fine partitaha dichiarato il tecnico della Juventus dopo la sfida contro il club lusitano. Abbiamo discusso del futuro, di quello che dobbiamo continuare a fare, della partita. Avevamo iniziato bene, ma poi, dopo il loro vantaggio, abbiamo avuto minuti difficili, subendo l’impatto della situazione. Nel secondo tempo l’avevamo rimessa in piedi, gli episodi avrebbero potuto girarci a favore. Il presidente non mi ha rassicurato di nulla, ero già tranquillo. Mi ha detto che il progetto è appena iniziato, da qui si riparte. I giocatori nuovi hanno la personalità da Juventus e da qui si va avanti”.

Il colloquio avuto con Andrea Agnelli non lascerebbe quindi spazio a dubbi su una eventuale riconferma, ma resta comunque la sensazione che la realtà dei fatti possa essere un po’ più complicata.

Esonero Pirlo: le quote aggiornate

Esonero Pirlo
Andrea Agnelli (Getty Images)

Intorno al futuro di Pirlo, sembra infatti aleggiare una situazione simile a quelle vissuta da Maurizio Sarri nella passata stagione. Come ben noto, anche il tecnico toscano era stato riconfermato più volte a parole dai dirigenti bianconeri, salvo poi essere licenziato in tronco dopo il k.o. in Champions contro il Lione.

Sicuramente il rush finale di stagione potrà essere davvero determinante. Bisognerà vedere come la Juventus terminerà il campionato e, soprattutto, se riuscirà ad aggiudicarsi la Coppa Italia nella finale contro l’Atalanta.

Nel frattempo i bookmakers appaiono divisi sul futuro di Pirlo. Secondo alcuni analisti restano difficili le dimissioni oppure l’esonero dell’allenatore, quotati a 7,50. In altri casi invece la quota si è abbassata e da oggi hanno iniziato a quotare il divorzio tra società e tecnico a 5,00.