Lotto, basta numeri in ritardo | Cosa cambia dall’estrazione del 16 febbraio

Lotto
Lotto (Getty Images)

Lotto, basta numeri in ritardo. Ecco cosa cambierà a partire dall’estrazione prevista per oggi 16 febbraio come comunicato dall’ADM.

La pandemia ha cambiato tutte le abitudini degli italiane. Anche per gli assidui giocatori del Lotto. A partire dal 17 novembre 2020 era infatti stato deciso di eseguire tutte le estrazioni a Roma per evitare gli spostamenti con le altre sedi di Milano e Napoli. Questo il comunicato con cui era stata annunciata questa misura. “A seguito delle disposizioni contenute nel DPCM del 3/11/2020 e al fine di limitare gli spostamenti dei funzionari, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha disposto lo spostamento delle attività di estrazione del Gioco del Lotto delle sedi di Milano e Napoli presso la sede estrazionale di Roma. Pertanto, a partire dal concorso di martedì 17 novembre 2020, tutte le ruote del Gioco del Lotto verranno estratte nella sede di Roma e, di conseguenza, le estrazioni si concluderanno alle 21:40 circa”.

Lotto, si torna alla normalità: tutte le estrazioni partono alle 20:00

Lotto
(Bigstockphoto/Belish)

Complice la necessità di eseguire tutte le estrazioni a Roma si era di fatto persa la contemporaneità. E così per conoscere i numeri vincenti di tutte le ruote era necessario attendere per almeno quaranta minuti. Di fatto le estrazioni, che come sempre iniziano alle 20:00, si concludevano alle 21:00.

A partire da oggi 16 febbraio si tornerà alla normalità. Sperando che non ci sarà bisogno di nuove restrizioni future dovute alla variante inglese che tanto sta preoccupando in questi giorni.

ADM ha infatti disposto attraverso un suo provvedimento che a partire dal concorso del Lotto del 16 febbraio 2021, i controlli delle procedure connesse alle operazioni estrazionali per le ruote di Milano, Genova, Torino e Venezia saranno nuovamente effettuati presso la sede di Milano. I controlli relativi alle ruote di Napoli, Bari e Palermo avverranno invece presso la sede di Napoli.