Liverpool-Manchester City, Premier League: probabili formazioni, pronostici

Liverpool-Tottenham
Klopp e Guardiola (Getty Images)

Liverpool-Manchester City è una partita della ventitreesima giornata di Premier League e si gioca domenica alle 17:30: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

LIVERPOOL – MANCHESTER CITY | domenica ore 17:30

Siamo solo a febbraio ma per il Liverpool campione in carica questa attesissima sfida con l’altra grande favorita per il titolo, il Manchester City, è già da dentro o fuori. In caso di sconfitta, infatti, i Reds si allontanerebbero di dieci punti dalla vetta ora occupata dai Citizens. Che, fra l’altro, hanno anche una gara ancora da recuperare: quindi, potenzialmente, il distacco potrebbe essere addirittura più ampio. Per Klopp l’unico modo per rientrare in gioco è ripristinare la legge di Anfield Road e dare il primo dispiacere al rivale Guardiola dopo quasi tre mesi.

È inevitabile quindi che la pressione, dunque, sia tutta sul Liverpool. A maggior ragione dopo le due figuracce casalinghe contro Burnley e Brighton, due squadre in lotta per non retrocedere: non c’era modo peggiore per porre fine ad un’imbattibilità storica, rimasta in piedi per oltre tre anni e quasi settanta partite di Premier League.

Dopo i Clarets (0-1), è toccato ai Seagulls, mercoledì scorso, espugnare il fortino Reds, sempre con lo stesso risultato. Un tonfo ampiamente meritato per quello che si è visto in campo e che cancella, in parte, la doppia vittoria di Salah e compagni su Tottenham e West Ham, che sembrava avessero rianimato il Liverpool.

Privo di un faro come van Dijk, importantissimo non solo nei meccanismi difensivi, il Liverpool non è semplicemente in condizione e se ad una squadra del genere vengono a mancare ritmo e corsa allora sono guai. Palesi le difficoltà contro formazioni che si chiudono a riccio, atteggiamento che comunque Guardiola non dovrebbe adottare ad Anfield: per i Reds ci sarà dunque ampio spazio di manovra.

Liverpool-Tottenham
Salah contrastato da Dias e Rodri nel match d’andata (Getty Images)

La difesa impenetrabile del Manchester City

Tuttavia, fare gol al Manchester City da un mese a questa parte è diventato un’impresa: in campionato la loro porta è inviolata dallo scorso 3 gennaio e complessivamente le reti subite sono appena tredici, per quella che è in assoluto la difesa meno battuta del torneo. La solidità dei Citizens è alla base delle tredici vittorie consecutive che hanno inanellato tra Premier League e coppe varie. La sfida di Liverpool – dove Guardiola non ha mai vinto ei cinque precedenti – sarà un importante test anche per il tecnico catalano e i suoi ragazzi.

Klopp in vista del City recupera in un colpo solo Alisson, Mané e Fabinho, ma lista degli indisponibili è ancora lunga: oltre a Matip, Van Dijk e Gomez, mancheranno pure Diogo Jota, Keita ed è in dubbio anche Thiago Alcantara. Probabile il debutto dei nuovi arrivati Davies e Kabak. Anche Guardiola è senza due giocatori fondamentali come Aguero e De Bruyne, ma può contare sull’ottimo stato di forma di Gabriel Jesus, Sterling e soprattutto del centrocampista Gundogan.

Leggi anche: Wolverhampton-Leicester, Premier League: formazioni, pronostici

Come vedere Liverpool-Manchester City in diretta TV e in streaming

Liverpool-Manchester City è in programma domenica alle 17:30. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201) e su Sky Sport Football (canale 203). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Il pronostico

Il Manchester City è leggermente favorito sul Liverpool in una partita che si preannuncia molto equilibrata e verosimilmente da meno di tre gol complessivi. Non è escluso che il primo tempo finisca in pareggio.

Le probabili formazioni di Liverpool-Manchester City

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Kabak, Fabinho, Robertson; Thiago, Henderson, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mane.
MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Dias, Cancelo; Bernardo, Rodri, Gundogan; Mahrez, Jesus, Sterling.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1