Nba: statistiche, notizie e pronostici partite 27 gennaio

Nba
Young e Capela (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 26 e il 27 gennaio, dall’1:30 (ora italiana) si giocano tre partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Con il 108-100 sui Thunder sono diventati sette i successi consecutivi per i Los Angeles Clippers, stanotte di scena ad Atlanta, prima tappa del loro mini tour ad Est. Nella classifica della Western Conference i rivali cittadini dei Lakers ora distano una sola vittoria, grazie ad un record di 13-4. In Georgia però i Clippers dovranno fare a meno delle due stelle della squadra, Leonard e George, fermati dai protocolli anti-Covid. Dovrebbe rimanere fuori anche Beverley, un altro dei titolari di coach Tyronn Lue, in questo caso per infortunio.

Atlanta, quante assenze

La scarsa profondità della panchina potrebbe rendere le cose ancora più difficili, anche contro una squadra problematica come gli Hawks. Anche Atlanta, infatti, è alle prese con numerose assenze, da Gallinari a Bogdanovic. Se sarà confermata la presenza nel quintetto di Capela e Young, pure loro in dubbio, Atlanta potrebbe cogliere una vittoria prestigiosa sui Clippers.

Nba
Victor Oladipo (Getty Images)

Leggi anche: Chelsea-Wolverhampton, Premier League: probabili formazioni e pronostici

Nba: Wall ritrova i “suoi” Wizards

La pausa di tredici giorni a causa del Covid non ha fatto bene ai Washington Wizards, battuti due notti fa 121-101 dai San Antonio Spurs. Westbrook-Beal è una coppia ancora in rodaggio e non scendere in campo per lungo tempo gli ha fatto perdere il ritmo che stavano iniziando pian piano a trovare. Anche Houston ha avuto qualche problema legato al virus, ma non tale da essere costretta a chiedere il rinvio della gara. Ne hanno vinte due di fila contro Detroit e Dallas, chiudendo una serie di tre sconfitte consecutive. Contro i Mavericks sugli scudi sono finiti Gordon, 33 punti, ma soprattutto Cousins, dominante sotto canestro con 28 punti e 17 rimbalzi.

Rientra Oladipo?

Stanotte potrebbe rientrare uno dei volti nuovi, Oladipo, arrivato in Texas con la trade per Harden. Poi c’è pure Wall, che sarà molto motivato a fare bene contro la sua ex squadra. Insomma, i Rockets hanno dalla loro parte tante armi offensive che possono fare male a dei Warriors ancora immersi nel caos.

Nba: i Jazz cercano la nona vittoria di fila

Jazz e Knicks si incontrano per la seconda volta in un mese. Nella Grande Mela la spuntò New York per 112-000, nonostante avessero solo otto uomini disponibili all’interno della rotazione. Da quella sconfitta Utah ha inanellato otto vittorie consecutive, mai successo prima nella loro storia. Nel frattempo i Knicks si sono aggiudicati tre delle ultime cinque partite, confermando l’ottimo periodo di forma. Robinson ha un fisico molto simile a quello di Gobert dei Jazz e potenzialmente è in grado di limitarlo, come d’altra parte ha già fatto nel match de 7 gennaio. Con Payton e Randle in gran spolvero e una delle migliori difese sul tiro da tre punti, New York può tornare a battere Utah e interrompere la sua striscia vincente.

Le possibili vincenti

Atlanta Hawks (Atlanta Hawks-Los Angeles Clippers, 27 gennaio ore 1:30)
Houston Rockets (in Houston Rockets-Washington Wizards, 27 gennaio ore 2:00)
New York Knicks (Utah Jazz-New York Knicks, 27 gennaio ore 3:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Atlanta Hawks-Los Angeles Clippers, 27 gennaio 1:30
Houston Rockets-Washington Wizards, 27 gennaio ore 2:00