Calciomercato Juventus, la richiesta di Pirlo in diretta tv. L’indizio di Paratici

pronostici
Andrea Pirlo (Getty Images)

Calciomercato Juventus, attaccante cercasi. Andrea Pirlo, in fine dei conti, è stato molto chiaro quando, a margine della sfida di campionato in cui i bianconeri hanno travolto 4-1 l’Udinese, ha mandato un chiaro segnale alla società. Per l’allenatore un’altra punta in rosa serve come il pane. Cristiano Ronaldo, Morata e Dybala da soli non possono bastare fino a fine stagione.

Nel caso in cui dovesse dare forfeit uno o due di questi tre, come è successo nell’ultima partita in occasione dell’assenza dello spagnolo – che, a questo punto, è molto probabile che salti pure il big match con il Milan dell’Epifania per via di un risentimento muscolare – il tecnico si troverebbe in emergenza. E in vista della Champions e di un calendario serrato e pieno di impegni ravvicinati come quello di quest’anno, potrebbe rivelarsi un grande problema.

Contro l’Udinese, per fare un esempio, Pirlo è stato costretto a tenere in campo Ronaldo e Dybala per tutti i novanta minuti per mancanza di alternative. L’identikit dell’attaccante che potrebbe fare al caso della Juventus è quello di un giocatore in possesso di una certa esperienza. E che si faccia trovare pronto quando viene chiamato in causa e che soprattutto accetti di partire dalla panchina. Intanto i dialoghi tra l’allenatore bianconero e la dirigenza proseguono. Il Chief football officer Fabio Paratici ha preso nota delle sue richieste ed è già da settimane a caccia del profilo giusto.

Calciomercato Juventus
Fabio Paratici (Getty Images)

Calciomercato Juventus, gli altri nomi per l’attacco

I nomi che circolano corrispondono a quelli di Leonardo Pavoletti ma si parla anche di Giroud, Pellè e Llorente. Per quest’ultimo, ovviamente, si tratterebbe di un ritorno, avendo già giocato a Torino dal 2013 al 2018. Pavoletti potrebbe arrivare in un ipotetico scambio di prestiti con il Cagliari. Scambio che sarebbe fattibile qualora la Juventus dovesse acquistare il 19enne americano Reynolds, per ora non tesserabile in quanto extracomunitario.

Il 35enne spagnolo, ormai ai margini della rosa del Napoli, potrebbe rivestire il ruolo del vice-Morata, per giunta in una piazza che conosce e che lo ha visto protagonista di due campionati vinti. Senza fare nomi, lo stesso Paratici ha parlato di un possibile ritorno: “Per adesso bisogna pensare alle partite – ha detto il dirigente bianconero prima del match con i friulani – Abbiamo una rosa forte e competitiva, ma ciò non esclude che vogliamo bene a chi ha indossato la nostra maglia e ci ha dato tanto”.

Tra l’altro Llorente all’epoca giocò anche insieme a Pirlo: non è escluso che il suo nome possa averlo fatto proprio il tecnico, che ha comunque fatto sapere di gradire anche il profilo di Giroud, in uscita dal Chelsea.